Tutti i fatti

La nostra intensa collaborazione con l’Istituto di ricerche dell’agricoltura biologica (FiBL) ha avuto inizio nel 1993. In questo quarto di secolo abbiamo investito circa 18 milioni di franchi in numerosi progetti del FiBL grazie ai quali sono state testate antiche varietà di frutta ma anche nuove colture in base agli standard dell’agricoltura bio oppure sono state promosse molte ricerche per far fronte in modo naturale alle malattie e ai parassiti. Sosteniamo inoltre i ricercatori nello sviluppo di nuove tecniche e strumenti per la lavorazione del terreno che permettano all’agricoltura bio di divenire climaneutrale. Contribuiamo inoltre a evitare che i mangimi per animali entrino in concorrenza con gli alimenti destinati al consumo umano. E sosteniamo infine la ricerca di alternative alle proteine del pesce negli alimenti destinati all’acquacoltura e la rinuncia al foraggio concentrato nella produzione del latte. Dalla collaborazione con il FiBL sono nati diversi prodotti commercializzati in seguito con la nostra marca propria Naturaplan. Per citarne solo alcuni: il prosecco pluripremiato, il succo di arancia prodotto in Messico e a Cuba oppure le bacche bio svizzere.

Foto: Pino Covino

Maggiori informazioni sui nostri partner