Tutti i fatti

Tale standard prevede anche il ricorso a fonti idriche legali, la documentazione del consumo delle acque e un miglioramento continuo della loro gestione. In futuro lo standard dovrà essere applicato anche presso tutti i nostri produttori ortofrutticoli di Spagna e Marocco. A seguire, verrà esteso ad altre regioni e Paesi soggetti ai crisi idriche come il Sudafrica, il Perù, il Sud Italia o il Messico. In questo modo, Coop contribuisce a garantire sufficienti risorse idriche anche in futuro per tutti i soggetti che la necessitano (privati, industria e agricoltura).

    Foto: Raphael Schilling
    Foto: Raphael Schilling
    Foto: Christoph Kaminski

Maggiori informazioni sui nostri partner