Tutti i fatti

Nel 2014 siamo riusciti, insieme a partner quali l’Istituto di ricerche dell’agricoltura biologica (FiBL) e l’olandese Van der Weide, a lanciare per la prima volta sul mercato delle orchidee prodotte in maniera biologica e certificate. Van der Weide soddisfa l’elevato fabbisogno di calore delle orchidee tramite pompe di calore che non emettono CO2. Per l’illuminazione dei fiori, che necessitano di una quantità di luce molto elevata, viene utilizzata l’energia elettrica verde. Il FiBL ha lavorato per anni a stretto contatto con il produttore olandese consigliandolo nel passaggio alla produzione biologica.

Maggiori informazioni sui nostri marchi e sigilli

Maggiori informazioni sui nostri partner