Tutti i fatti

Alcuni anni fa quando si parlava di mele bio si pensava sempre a mele dalla buccia macchiata e grinzosa. Per questo in collaborazione con Bio Suisse e l'Istituto di ricerche dell'agricoltura biologica (FiBL) abbiamo deciso di incentrare il nostro primo progetto pionieristico proprio sulle mele: insieme, dal 1994 a oggi, siamo riusciti a creare un assortimento invitante di mele bio, eccellente anche dal punto di vista del gusto e dell'aspetto. Il lavoro di ricerca del team FiBL contempla diversi livelli di competenza, come ad esempio la protezione fitosanitaria, il controllo varietale, le tecniche di coltivazione e la consulenza alle aziende.

Foto: Christian Lanz

L'impegno costante degli ultimi anni ha indubbiamente dato i suoi frutti: oggi, infatti, siamo in grado di offrire non solo un ricco assortimento di mele bio, ma anche un sistema di etichette ideato dal FiBL per informare i nostri clienti sul sapore delle diverse varietà di mele. Il colore giallo sull'etichetta indica, ad esempio, un gusto da delicato a dolciastro, il rosso un sapore intenso e acidulo, mentre il verde si riferisce a un aroma speziato e acidulo.

    Foto: Heiner H. Schmitt
    Foto: Heiner H. Schmitt
    Foto: Marion Nitsch
    Foto: Christian Lanz
    Foto: Heiner H. Schmitt
    Foto: Heiner H. Schmitt

Più info sui nostri marchi e sigilli

Maggiori informazioni sui nostri partner

Altri fatti su questo argomento

Scopri tutti i fatti