Tutti i fatti

Dal 2007 i nostri asparagi bianchi provenienti dal Perù non vengono più trasportati in aereo ma in nave o in camion. Questo è possibile grazie a un imballaggio di nuova concezione che ne mantiene invariata la freschezza: nell’imballaggio viene rilasciata una quantità sufficiente di ossigeno che trattiene il biossido di carbonio rilasciato dagli asparagi. In questo modo il prodotto si conserva più a lungo. Con questo accorgimento abbiamo ridotto di dodici volte le emissioni di CO2 legate al trasporto in questo settore!

Foto: Christoph Kaminski
Foto: Christoph Kaminski