Tutte le news
03.11.2016

75% di carburante in meno grazie a una novità mondiale

Grazie all’invenzione della nostra società affiliata Railcare siamo in grado di refrigerare le merci in maniera sostenibile durante il trasporto. Invece di mantenere la temperatura desiderata usando il diesel, ora utilizziamo l’energia elettrica prodotta tramite gli assi delle ruote.

Emissioni di CO2 ridotte nel trasporto merci

Durante il trasporto all’interno di container, le merci sensibili come gli alimenti devono spesso essere refrigerate oppure, in caso di condizioni ambientali variabili, mantenute costantemente alla temperatura desiderata. Questi processi richiedono molta energia. Le varianti per l’approvvigionamento energetico sinora utilizzate prevedono ad esempio l’utilizzo del diesel e richiedono un rifornimento regolare: sono pertanto necessari requisiti logistici specifici. A ciò si aggiunge il fatto che i motori diesel inquinano l’ambiente con le loro emissioni di CO2.

Powerpack rCE modulare: la prima soluzione priva di svantaggi

L’innovazione di Railcare si chiama «rCE-Powerpack» e genera energia dal movimento degli assi delle ruote del vagone merci durante il trasporto. Grazie allo stoccaggio dell’energia all’interno di un grande accumulatore, il powerpack è in grado di controllare questa energia e di utilizzarla per mantenere la temperatura desiderata all’interno del container. Grazie a questo ingegnoso immagazzinamento intermedio dell’energia all’interno del modernissimo accumulatore, è possibile mantenere la catena del freddo anche quando il treno è fermo per lungo tempo. Questo rivoluzionario sistema di approvvigionamento energetico viene montato da Railcare direttamente sui vagoni container.

Riduzione di CO2 e inquinamento acustico

La rinuncia a trasporti refrigerati tramite diesel resa possibile dall’invenzione di Railcare si traduce in una riduzione delle emissioni di CO2: ogni vagone container consente infatti di risparmiare il 75% di carburante contenendo notevolmente la produzione giornaliera di CO2. L’invenzione permette inoltre di ridurre l’inquinamento acustico determinato dal trasporto merci; questo nuovo sistema di produzione dell’energia elettrica è infatti molto più silenzioso dei motori diesel tradizionali.

Importante contributo all’obiettivo CO2 di Coop

Con lo sviluppo di quest’invenzione sostenibile, Railcare offre un importante contributo alla realizzazione dell’obiettivo CO2 di Coop: quello delle emissioni di CO2 a impatto zero entro il 2023.

Comunicato stampa 28.10.2016