Tutte le news
16.08.2016

Cotone bio: dai semi alle T-shirt

Il 3 e il 4 settembre nell'ambito della fiera della biodiversità «1001 Gemüse & Co.», dedicata a frutta e verdura, si terrà l'evento speciale «Fili verdi: dai semi alle T-shirt, 100% bio & fair».

Cosa c'è dietro il cotone bio?

Da dove viene la vostra T-shirt? Com'è fatta e come viene coltivata la pianta del cotone? Quali sono le maggiori differenze tra i tessuti bio e quelli convenzionali? E quali effetti ha il tanto diffuso utilizzo di semi di cotone geneticamente modificati? Il 3 e il 4 settembre l'evento «Fili verdi: dai semi alle T-shirt, 100% bio & fair» entrerà nel merito di queste questioni. L'evento, parte del programma della fiera della biodiversità «1001 Gemüse & Co.», sarà promosso da Coop. Con il marchio Naturaline siamo il principale rivenditore al mondo di tessili in cotone biologico prodotto nel rispetto di criteri etici e sociali e, insieme alla fondazione Biore e all'Istituto di ricerche dell'agricoltura biologica (FiBL), sosteniamo i coltivatori di cotone bio e promuoviamo l'utilizzo di semi di cotone privi di modificazioni genetiche. Insieme alla fondazione Biore e all'Istituto di ricerche dell'agricoltura biologica (FiBL) sosteniamo i coltivatori di cotone bio e promuoviamo l'utilizzo di semi di cotone privi di modificazioni genetiche.

Agricoltura redditizia

Cotone bio: la storia di Gimar

Comunicato stampa FiBL