Tutte le news
01.06.2016

I vincitori del premio per la sostenibilità 2016 di Coop sono stati eletti

Durante l’avvincente votazione online, il team del progetto «Home Herbs» è riuscito ad avere la meglio.

Nell’ambito dei «programmi Company» di YES, Coop conferisce al miglior progetto scolastico legato alla sostenibilità il premio per la sostenibilità di Coop.

Per un anno, diversi giovani tra i 15 e i 20 anni hanno messo a punto un progetto aziendale creando una propria impresa, sviluppando prodotti innovativi, elaborando una strategia di vendita e pianificando il proprio business. I progetti inviati sono stati in tutto 189. Tra questi, tre giovani aziende improntate alla sostenibilità sono riuscite a qualificarsi per la finale sfidandosi per il favore del pubblico durante un’avvincente votazione online.

L’azienda «Home Herbs», costituita da studenti, è riuscita ad avere la meglio. Il team ha riscosso grande successo grazie a un approccio interamente improntato alla sostenibilità che prevede il riciclaggio delle bottiglie di vino usate, l’uso di materiali naturali (rete di canapa), il trasporto con mezzi ecosostenibili (bici, treno) e l’integrazione delle persone con difficoltà a trovare lavoro. Secondo classificato è il progetto «Tartaruga», che ha presentato un pesto equosolidale a base di pomodori biologici. Al terzo posto troviamo il team «Ampear», che ha effettuato l’upcycling di lampadine non più utilizzabili. 

Durante la premiazione, che si è tenuta sabato 28 maggio 2016 presso la stazione centrale di Zurigo, il team ha ritirato l’agognato premio: delle carte regalo Coop del valore complessivo di CHF 1400.– e un servizio su Cooperazione.

Per maggiori informazioni sui «programmi Company» di YES: www.young-enterprise.ch

Il progetto vincitore «Home Herbs» dice addio alle erbe aromatiche essiccate

La miniazienda «Home Herbs» ha inventato un elegante orticello famigliare per coltivare le erbe aromatiche fresche a casa propria e dire addio alle erbe aromatiche essiccate.

L’irrigazione autonoma, la coltivazione sostenibile dell’orto famigliare e l’utilizzo di bottiglie riciclate su un’elegante base di legno rendono l’orto famigliare un prodotto unico e davvero innovativo.

L’orticello viene realizzato interamente in Svizzera; per la lavorazione, il team di «Home Herbs» collabora con un’azienda che impiega persone con difficoltà a trovare lavoro. In questo modo «Home Herbs» intende dare un segnale forte in fatto di sostenibilità anche sotto il profilo sociale.

Per maggiori informazioni su «Home Herbs»: www.homeherbs.ch

Panoramica dei risultati della valutazione

1o posto: progetto «Home Herbs» (38% dei voti)

Attraverso un procedimento intelligente, «Home Herbs» trasforma le bottiglie di vino usate in pratici orticelli famigliari da usare in cucina.

2o posto: progetto «Tartaruga» (32% dei voti)

Il team «Tartaruga» si è dedicato alla produzione di un pesto a base di pomodori biologici di produzione locale.

3o posto: progetto «Ampear» (30% dei voti)

Il team «Ampear» trasforma le lampadine usate in contenitori per sale e pepe, in lampadine a olio e in miniterrari da tenere in casa.