Tutte le news
27.07.2016

Il WWF ci annovera tra i migliori

Nel nuovo rapporto annuale sulle partnership aziendali, il WWF traccia un bilancio positivo.

Partnership con risultati concreti

Il WWF, una delle maggiori organizzazioni ambientaliste a livello mondiale, nel suo rapporto annuale sulle partnership aziendali traccia un bilancio positivo della collaborazione con Coop. Insieme abbiamo concordato numerosi obiettivi concreti per uno sviluppo sostenibile e stiamo rispettando gli impegni presi.

Molti obiettivi sostenibili già realizzati

Nel nostro impegno per una maggiore sostenibilità diamo grande rilievo ai temi CO2, olio di palma, soia, legno e produzione ittica. E in questi ambiti abbiamo raggiunto gli obiettivi concordati con il WWF.

    • CO2: rispetto al 2008 abbiamo ridotto le emissioni assolute di CO2 a 100'000 tonnellate, superando persino l'obiettivo di circa 5'000 tonnellate.
    • Prodotti in legno e in carta: la percentuale di legno e carta sostenibili (con certificazione FSC o riciclati) presente nel nostro assortimento corrisponde già al 73% (riferito al valore d'acquisto, agli ambiti Retail, Grandi Magazzini, Coop Edile + Hobby). Entro il 2019 perseguiamo l'obiettivo del 78% (riferito al valore d'acquisto). 
    • Assortimento seafood: la percentuale di prodotti da fonti sostenibili (classificate dal WWF come «consigliate» o «consigliate con cautela») dell'assortimento seafood corrisponde attualmente al 99,5% del fatturato e supera nettamente l'obiettivo intermedio fissato per il 2015. Il 100% dei nostri prodotti freschi e congelati proviene già da fonti sostenibili. Entro il 2019 vogliamo raggiungere questo obiettivo nell'intero assortimento. 
    • Pesca di cattura: attualmente il 62% dei prodotti di cattura sono certificati MSC. Entro il 2019 dobbiamo raggiungere una percentuale del 69,2%. Abbiamo raggiunto l'obiettivo intermedio fissato per il 2015.
    • Olio di palma: rispetto all'anno scorso abbiamo ulteriormente incrementato la percentuale di olio di palma prodotto in modo sostenibile, giungendo a quota 92,7%. Nonostante questo notevole risultato abbiamo tuttavia mancato di poco l'obiettivo 2015 di un approvvigionamento esclusivamente da fonti sostenibili.  
    • Soia destinata agli alimenti per animali: già nel 2015 abbiamo realizzato l'obiettivo posto per il 2019 convertendo il 95% della produzione di questo legume destinato ai mangimi per animali ai criteri sostenibili della Rete svizzera per la soia. Nell'alimentazione delle galline ovaiole Naturafarm siamo inoltre passati all'utilizzo di soia europea certificata. 

Promossi dal WWF

Anche nel confronto internazionale il WWF ci annovera tra i migliori: nel suo rapporto annuale «Slow Road to Sustainability», incentrato sul tema della sostenibilità nei beni di consumo, appariamo infatti ai primi posti della classifica mondiale. A livello globale rientriamo infatti in quel 9% di aziende che adempiono i requisiti WWF nell'ambito dei beni di consumo.

Rapporto annuale delle partnership aziendali 2015 del WWF

Rapporto WWF «Slow Road to Sustainability»