Tutte le news
09.06.2017

Agricoltori bio cercasi: 6a Giornata svizzera della campicoltura bio

Da alcuni anni la vendita di prodotti biologici è in forte ripresa, sebbene in Svizzera, i contadini bio abbiano assistito a un lungo periodo di impasse. Coop e Bio Suisse collaborano con l’obiettivo di convertire sempre più aziende all’agricoltura biologica. La Giornata svizzera della campicoltura bio rappresenta una delle misure adottate a tal fine.

Gli svizzeri, campioni mondiali del bio

© Marion Nitsch

In nessun altro paese al mondo la spesa pro capite destinata ai prodotti bio raggiunge le cifre svizzere. Mentre la quota del fatturato bio è in crescita, la produzione biologica svizzera cerca di stare al passo con le nuova tendenza. Il 13% circa delle superfici agricole nazionali viene coltivata nel rispetto del metodo biologico. Di contro i nostri vicini austriaci hanno già raggiunto il 20%. L’associazione dei produttori bio svizzeri, Bio Suisse, collabora con Coop per contribuire allo sviluppo dell’agricoltura biologica in Svizzera. 

Il bio oggi

© Marion Nitsch

Una delle misure adottate in tal senso è rappresentata dalla Giornata svizzera della campicoltura bio che celebrerà la sua 6a edizione il prossimo 8 luglio. Un’occasione per presentare i più moderni metodi di coltivazione bio per combattere, ad esempio, il problema delle erbe infestanti grazie alla rotazione o all’avvicendamento colturale senza l’utilizzo di pesticidi e per presentare macchinari all’avanguardia ideati appositamente per le nuove esigenze dell’agricoltura biologica.

L’obiettivo è quello di dimostrare ai coltivatori interessati che il biologico in Svizzera funziona molto bene e rappresenta un metodo con ottime prospettive.

Giornata svizzera della campicoltura bio

Foto

Un successo in aumento

© Marion Nitsch

Anno dopo anno il numero crescente dei visitatori e degli agricoltori che convertono le loro aziende al bio costituisce la prova tangibile del successo dell’iniziativa. Coop promuove il passaggio al metodo biologico in molti altri modi: acquistiamo i prodotti delle aziende già nei primi due anni della fase di conversione al bio commercializzandoli, laddove possibile, sotto il nostro marchio bio Naturaplan con la gemma di conversione. Inoltre dagli anni Novanta Coop sostiene molteplici progetti di ricerca del FiBL. «Speisesoja Schweiz» e «Precision Farming» sono le iniziative attive al momento nel settore dell’agricoltura svizzera. 

Vai all’opuscolo informativo Naturaplan con le ricette