Tutte le news
25.01.2018

Cerrado Manifesto – diamo un segnale forte

Cerrado è il nome della savana tropicale del Brasile, un ecosistema dal valore ecologico inestimabile. Per questo sosteniamo il Cerrado Manifesto impegnandoci a proteggere, insieme ad altri stakeholder, questo importante habitat naturale.

Nel settembre 2017, numerose organizzazioni e istituti di ricerca brasiliani e internazionali hanno presentato il «Cerrado Manifesto». Il manifesto esorta l’economia privata a rispettare direttive effettive e a impegnarsi contro la deforestazione della savana tropicale Cerrado praticata al fine di ricavarne pascoli e terreni coltivabili.

Cerrado è il nome della savana brasiliana. Ricopre circa ¼ dell’intero paese ed è uno degli ecosistemi più importanti al mondo. In questa regione vivono specie animali quali il giaguaro, il grande formichiere, l’anaconda e oltre 800 specie di uccelli nonché 11'000 specie vegetali. Il Cerrado è inoltre un immenso serbatoio per le emissioni di CO2 e il luogo di nascita di uno dei principali fiumi del Sudamerica.

© WWF-Brasil / Adriano Gambarini

Le ripercussioni ecologiche ed economiche saranno gravi, se si proseguirà nel disboscamento di vaste superfici della regione del Cerrado per ricavarne pascoli e terreni coltivabili. Tra il 2000 e il 2014, le superfici agricole hanno visto un’espansione dell’ 87%, mentre la produzione di soia è addirittura aumentata del 108%. Ciò rappresenta un pericolo non solo per tante specie animali e vegetali, ma favorisce anche l’insorgere di periodi di siccità.

Per porre un freno alla distruzione della savana brasiliana, il 25 gennaio 2018 abbiamo siglato, insieme ad altre aziende, uno «Statement of Support» per il Cerrado Manifesto. In questo modo diamo un forte segnale contro la distruzione di un ecosistema unico nel suo genere e ci impegniamo a trovare una soluzione sostenibile per l’allevamento di animali e la produzione agraria in Brasile e a porre fine alla distruzione della vegetazione autoctona.

Altri fatti su questo argomento

Scopri tutti i fatti