Tutte le news
13.02.2017

Finissimo e sostenibile: il cacao dall'Ecuador

Promuoviamo la coltivazione sostenibile del cacao per garantire ai piccoli produttori ecuadoriani migliori condizioni di vita Come? Preparando, ad esempio, formatori in loco, che a loro volta potranno trasmettere le proprie conoscenze ai coltivatori di cacao.

Cacao sostenibile e coltivatori soddisfatti

In Ecuador il «Cacao Nacional Arriba», il cacao fine locale, viene sostituito sempre più da varietà maggiormente robuste ad alto rendimento, coltivate con sistemi monocolturali. Nonostante queste varietà promettano raccolti più abbondanti a breve termine, sul lungo periodo si manifestano gravi conseguenze: la fertilità del terreno e la biodiversità diminuiscono, e anche le piante di cacao sono più soggette a malattie e parassiti. Il risultato finale è dunque una riduzione generale della resa.

Il progetto FINCA

Nell'ambito del progetto FINCA, insieme alla nostra affiliata Chocolats Halba e al suo partner di progetto Swisscontact ci siamo prefissi degli obiettivi ambiziosi. Il programma è volto a promuovere una gestione dell’economia agroforestale più dinamica grazie a un ciclo chiuso delle sostanze nutritive. Con questo metodo, i contadini coltivano sui loro terreni alberi da frutto, arbusti e alberi di legno pregiato, oltre naturalmente al cacao. Le monocolture vengono così sostituite da una coltura mista equilibrata, che porta meno parassiti, terreno più fertile, maggiore biodiversità e migliore qualità. Inoltre i coltivatori possono migliorare il loro reddito a lungo termine.

Fornendo una preparazione in materia agroforestale ai contadini in loco, questi potranno formare a loro volta 600 coltivatori. Attraverso il coinvolgimento mirato delle donne all'interno del progetto vogliamo far sì che in futuro almeno un quarto dei formatori sia di sesso femminile.

Più di 80'000 piantine di cacao

Il nostro progetto è iniziato nel luglio 2015 e ha un orizzonte temporale di 4,5 anni. Entro fine ottobre 2016 siamo già riusciti a piantare più di 80'000 piantine di cacao, 2600 piante di altre varietà e oltre 1000 alberi di legno pregiato. I prodotti secondari della coltura mista vengono sfruttati dai coltivatori stessi e donati alla famiglia, venduti sul mercato locale oppure usati come foraggio. I successi finora ottenuti superano le nostre aspettative e ci spingono a portare avanti il progetto.

Bio & fair

Con questo cacao pregiato, proveniente da coltivazione biologica e commercializzato in modo equo e solidale, Chocolats Halba produce le nostre nuove varietà di cioccolato dell'Ecuador bio Naturaplan, che soddisfano i criteri della Gemma Bio e gli standard Fairtrade Max Havelaar.

 Le nuove tavolette di cioccolato sono disponibili da subito nei grandi supermercati Coop.

Come funziona l'economia agroforestale?