Direttive sovraordinate

Vogliamo contribuire, nei limiti delle nostre possibilità, a una produzione responsabile a livello ecologico e sociale nonché a un consumo sostenibile.

Direttiva sull’approvvigionamento sostenibile

La nostra direttiva sull’approvvigionamento sostenibile vale per tutti i partner commerciali che producono o lavorano merci oppure forniscono servizi per i nostri canali. La stessa vale naturalmente anche per le nostre case di produzione. In altri settori del gruppo Coop questa direttiva funge da apripista. Per raggiungere un approvvigionamento sostenibile seguiamo questi obiettivi:

  1. Ampliamento dell’assortimento di marche proprie e label di qualità sostenibili nonché promozione di articoli di marca particolarmente sostenibili

  2. Promozione di una maggiore trasparenza lungo tutta la filiera di produzione e di distribuzione

  3. Attuazione di standard più rigorosi nell’ambito del benessere degli animali da reddito e promozione di soluzioni innovative

  4. Approvvigionamento di prodotti ittici da allevamento e di cattura da fonti sostenibili in base agli standard WWF (quindi raccomandati o accettati dal WWF)

  5. Imposizione di requisiti minimi nell’intero assortimento sulla base di standard internazionali

  6. Riduzione dell’inquinamento ambientale a livello di coltivazione, produzione, trasporto e imballaggio

  7. Eliminazione dei prodotti che non soddisfano requisiti minimi di sostenibilità

Direttiva Coop sull’approvvigionamento sostenibile

Direttiva sull’olio di palma e di palmisti

Questa direttiva regola i nostri requisiti per l’olio di palma, l’olio di palmisti e i suoi derivati utilizzati in tutti i prodotti di nostro marchio (alimentari e articoli non food). Questa direttiva definisce meglio la direttiva sull’approvvigionamento sostenibile.

Direttiva Coop sull’olio di palma e di palmisti

Maggiori informazioni sull’olio di palma Coop

Direttive sulla tutela dei giovani

Siamo molto sensibili al tema della tutela dei giovani nella vendita di alcol, tabacchi e apparecchi elettronici. Ecco perché abbiamo sottoscritto il codice di condotta della Pan European Game Information (PEGI) per il settore dei videogiochi e il codice di condotta dell’Associazione svizzera del videogramma per filmati e altri media con contenuti audiovisivi. I nostri cassieri si assumono una grande responsabilità ed è per questo che organizziamo regolarmente delle formazioni specifiche per la loro funzione e li sosteniamo con un’infrastruttura speciale alla cassa. Dei test hanno dimostrato che questi accorgimenti hanno riscosso un buon successo.

Maggiori informazioni sulla Pan European Game Information

Code of Conduct Movie-Guide

Principi e temi