Fairtrade Max Havelaar: sostegno dei produttori del sud

Dal 1992 collaboriamo a stretto contatto con Max Havelaar per sviluppare la gamma di prodotti fairtrade. Il fairtrade consente ai piccoli coltivatori di migliorare il proprio reddito e di conseguire una maggiore stabilità finanziaria.

Crediamo nel commercio equosolidale e intendiamo effettuare il passaggio a Fairtrade Max Havelaar di tutti i nostri marchi che contengono materie prime provenienti da paesi emergenti e in via di sviluppo. Per raggiungere i nostri obiettivi intendiamo far aderire tutto il nostro assortimento come succhi di frutta, vari tipi di riso asiatico o tavolette di cioccolato al programma Fairtrade Max Havelaar. Nei casi in cui la certificazione fairtrade non sia possibile – ad esempio perché la preparazione non lo consente – optiamo per il programma di approvvigionamento di materie prime Fairtrade Cocoa Sourcing a cui abbiamo aderito come primi commercianti al dettaglio svizzeri.

Più di 3,75 milioni di premi fairtrade

Della vendita degli oltre 550 prodotti contrassegnati con il marchio Fairtrade Max Havelaar traggono profitto oltre 1 milione di piccoli coltivatori e lavoratori. I premi fairtrade che accumuliamo ammontano a più di 3,75 milioni di franchi all’anno. Il principio di Fairtrade Max Havelaar, che sosteniamo da oltre 20 anni, si basa inoltre su questi quattro elementi:

  • Consapevolezza di sé e atteggiamento responsabile con la partecipazione al voto all’interno di cooperative e organizzazioni di lavoratori di stampo democratico.

  • Redditi più alti e più stabili, tra le altre cose, grazie al prezzo minimo.

  • Investimenti nel futuro grazie al premio fairtrade: il premio fairtrade permette ai contadini e ai lavoratori di investire ad esempio nello sviluppo e nel potenziamento di infrastrutture locali, in progetti in materia di sicurezza e salute, nella formazione e nel training nonché in misure correttive per la qualità.

  • Relazioni commerciali a lungo termine: collaborazioni solide e basate sulla fiducia garantiscono ai contadini sicurezza in termini di smercio stabile e a lungo termine.

    Foto: Remo Nägeli
    Foto: Remo Nägeli
    Foto: Remo Nägeli
    Foto: Remo Nägeli
    Foto: Remo Nägeli

Anche noi traiamo un grande beneficio da queste relazioni commerciali a lungo termine poiché possiamo migliorare la qualità in modo più rapido e duraturo. A seguire vi presentiamo due progetti fairtrade pionieristici che abbiamo realizzato in collaborazione con i nostri partner:

Per saperne di più sulla Fondazione Fairtrade Max Havelaar (Svizzera)