Pesce sostenibile dalla Svizzera

Il pesce svizzero è sinonimo di allevamento o cattura locale. I pescatori di professione svizzeri si impegnano a favore della sostenibilità e soddisfano i severi requisiti della legislazione svizzera.

Rispettano tra le altre cose le quantità minime di cattura, i periodi e le aree di divieto di pesca. Le reti dei pescatori sono controllate dall’organo di vigilanza cantonale sulla pesca, e si impegnano inoltre nella creazione di nuovi habitat. È nel nostro interesse acquistare la maggior quantità possibile di pesce in Svizzera. Di conseguenza ci impegniamo a favore di una buona collaborazione con gli allevatori e i pescatori di professione. Durante gli ultimi anni è stato possibile migliorare costantemente l’offerta di coregone e pesce persico di cattura locale nonché di trote, trote salmonate e pesce persico da allevamento, anch’esso locale. A causa della quantità di pesca in parte limitata, alcuni pesci svizzeri, come ad esempio il salmerino alpino del lago di Ginevra, sono disponibili solo a livello regionale. Anche la stagionalità e le quantità minime di cattura influiscono sulla rispettiva disponibilità del prodotto.

Collaborazione con la Tropenhaus Frutigen

La Tropenhaus Frutigen, nostro partner, è un pioniere dell’allevamento ittico in acquacolture locali. La temperatura di 18 gradi e l’elevata qualità dell’acqua proveniente dall’interno del Lötschberg è l’ambiente ideale per lo storione siberiano. È per questo che oltre al gustoso storione abbiamo anche la possibilità di offrire il caviale delle Alpi allevato in modo sostenibile. Il 2° pilastro della produzione ittica è rappresentato da persici e lucioperca, che insieme costituiscono circa un terzo del totale. Oggi il 100% dei persici in vendita proviene dalla serra tropicale di Frutigen. Inoltre è stato avviato un progetto pilota sui temoli, di cui sinora erano in vendita solo quantitativi limitati e diversi a seconda delle stagioni.

Pescicoltura nella Tropenhaus Frutigen