Senza biodiversità non c’è vita

La varietà della natura ha un’importanza vitale per noi uomini. Per questo, con il Fondo Coop per lo sviluppo sostenibile, sosteniamo oltre 30 progetti che contribuiscono alla conservazione della biodiversità.

Nel 1992 l’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) ha varato la Convenzione sulla diversità biologica. Tale Convenzione sulla biodiversità persegue sostanzialmente tre obiettivi:

    • Mantenimento della diversità biologica
    • Sfruttamento sostenibile della diversità biologica
    • Ripartizione equa dei benefici (risarcimento danni) dallo sfruttamento della diversità biologica

Ci impegniamo per realizzare questi tre obiettivi. In questo modo il Fondo Coop per lo sviluppo sostenibile sponsorizza dei progetti altrimenti non finanziabili da un punto di vista prettamente commerciale. Per i progetti del Fondo, in parte nel segno della biodiversità, investiamo ogni anno 16,5 milioni di franchi.

Ecco una selezione dei progetti del Fondo per la promozione della biodiversità:

    • Progetti di ricerca del FiBL
      Ricerca sulle basi della coltivazione del terreno e delle verdure a emissioni di CO2 a impatto zero nonché sul mangime bovino a bassissimo contenuto di foraggio concentrato.
    • Agricoltura bio ai tropici
      Analisi comparativa sul contributo della coltivazione bio nelle zone tropicali e subtropicali alla sicurezza alimentare, alla lotta alla povertà e al mantenimento degli ecosistemi da parte di FiBL, DSC, Biovision e LED.
    • Pro Specie Rara
      Promozione delle specie e delle razze a rischio di estinzione con il loro inserimento nella gamma di prodotti e il sostegno delle coltivazioni degli orti botanici, dei frutteti e delle fattorie dell’Arca di Pro Specie Rara.
    • Frutteti Hochstamm Suisse
      Mantenimento e promozione dei frutteti di alto fusto più a rischio come parte del paesaggio culturale tradizionale tramite la creazione di prodotti Hochstamm Suisse e la promozione della comunicazione.
    • Sativa Rheinau AG
      Promozione della coltivazione dei frutteti e aumento delle sementi di grano bio e di spelta bio tramite i partner Sativa Rheinau AG e Getreidezüchtung Peter Kunz.

Maggiori informazioni sul Fondo Coop per lo sviluppo sostenibile

Dossier stampa Biodiversità 2010