Cambio favorevole con l'euro: vantaggi per i clienti Coop

Coop abbassa i prezzi di oltre 1000 prodotti provenienti dall'Eurozona

L'azienda svizzera di commercio al dettaglio Coop reagisce prontamente alla rimozione del tasso di cambio minimo fisso abbassando i prezzi di oltre 1000 prodotti importati. Costeranno meno, per esempio, pollo, latticini, carne, articoli di panetteria e fiori. Già all'inizio della settimana Coop era stato il primo dettagliante ad abbassare fino al 20% i prezzi di molti prodotti ortofrutticoli. Poco dopo la decisione della Banca Nazionale Svizzera di non continuare a sostenere il tasso minimo di cambio, Coop ha sollecitato per iscritto tutti i propri fornitori a trasferire immediatamente i vantaggi valutari.

Già questa settimana, in una prima fase di ribassi, Coop aveva ridotto i prezzi di circa 200 articoli ortofrutticoli. Dal 26 gennaio 2015 tocca ad altri 800 prodotti: Coop ha deciso di trasferire così completamente ai suoi clienti i vantaggi derivanti dal cambio favorevole. A costare meno saranno soprattutto i prodotti freschi: oltre a pollo, latticini, pesce, articoli di panetteria, fiori, frutta e verdura, i ribassi coinvolgeranno altri gruppi di prodotti come affettati, carne di tacchino, surgelati, gorgonzola, crostacei e piante.

In corso le trattative con i fornitori
Philipp Wyss, Direttore Marketing/Acquisti da Coop, è convinto del fatto che presto seguiranno altri prodotti: «Sono in corso intense trattative con i fornitori, soprattutto con i grandi marchi. È fondamentale che anche in Svizzera i nostri clienti traggano vantaggio dal cambio favorevole con l'euro. Noi di Coop siamo sempre dalla loro parte, e lo abbiamo dimostrato anche nel 2011, quando si è verificata una situazione simile.»

Ecco alcuni dei prodotti che costeranno meno al più tardi 26.1.2015

Contatti

Denise Stadler, responsabile Ufficio Stampa
Tel. +41 61 336 71 10

Ramón Gander, portavoce
Tel. +41 61 336 71 67

Urs Meier, portavoce
Tel. +41 61 336 71 39

Nadja Ruch, portavoce
Tel. +41 61 336 71 87