29.05.2015
Impegno
Consegne su rotaia per i punti di vendita Coop

Coop insignita del Premio svizzero per l'ambiente 2015

Ieri sera, al Museo Svizzero dei Trasporti di Lucerna, la Fondazione svizzera per l’ambiente ha attribuito a Coop il Premio per l'ambiente 2015. Si tratta di un riconoscimento assegnato annualmente a privati, aziende e organizzazioni che con il loro impegno offrono un prezioso contributo per la soluzione degli attuali problemi ambientali. Quest'anno l'attenzione si concentrava sulla mobilità delle merci. Coop ha ricevuto il Premio per l'ambiente 2015 per l'impegno dimostrato nel rifornimento dei punti di vendita Coop mediante trasporto combinato non accompagnato (TCNA).

Il trasporto merci in svizzera è in costante crescita e le infrastrutture hanno quasi raggiunto la portata massima. Coop ha individuato tempestivamente questa tendenza, assegnandole particolare importanza. Oltre i due terzi di tutti i trasporti tra le centrali di distribuzione nazionali e regionali avvengono già tramite ferrovia. Nel rifornimento dei punti di vendita da parte delle centrali di distribuzione Coop sostiene attivamente il trasferimento del trasporto merci dalla strada alla rotaia.

Un sistema perfetto
«Con la società railCare AG e i suoi sistemi di trasporto combinato non accompagnato strada-rotaia, Coop sfrutta pienamente il potenziale per la riduzione del traffico merci su strada», spiega Joos Sutter, Presidente della Direzione generale da Coop. Inoltre: «l'utilizzo dei treni railCare, veloci e con pochi vagoni, ci permette una notevole efficienza nella fornitura dei punti di vendita.» Inoltre i convogli ferroviari e i camion railCare non necessitano più di un terminal per il trasbordo delle casse mobili, perché tale operazione avviene in orizzontale dal treno al camion, direttamente accanto ai binari.

Evitare le code
Il sistema di railCare è stato applicato con successo da Coop. Ciò significa ad esempio che l'approvvigionamento degli oltre 40 supermercati Coop della città di Ginevra avviene solo tramite rotaia dal magazzino di Aclens tramite TCNA. Prima erano necessari ogni giorno 49 tragitti in camion da Aclens a Ginevra. I rifornimenti degli 81 centri Coop Edile+Hobby dislocati in tutta la Svizzera avvenivano, in passato, tramite camion dal magazzino centrale di Thun-Gwatt. Ora la merce destinata a 69 centri edili viene trasportata su rotaia in casse mobili dal magazzino nazionale a un hub logistico posto nelle loro vicinanze e da lì consegnata ai punti di vendita tramite camion.

180 volte la circonferenza della Terra
Con i TCNA tramite la sola railCare, i camion Coop hanno percorso nel 2014 7,2 milioni di chilometri in meno. Una cifra che corrisponde a 180 volte la circonferenza della Terra. Un risultato sorprendente che ha ridotto inoltre di 6400 tonnellate le emissioni di CO2. I trasporti combinati non accompagnati rappresentano pertanto un importante contributo alla vision Coop di diventare "CO2 neutrale entro il 2023".

Dietikon
Le consegne agli oltre 280 punti di vendita Coop Pronto avvengono attualmente tramite camion dalla Centrale di distribuzione di Schafisheim. A partire da settembre 2017 le forniture verranno effettuate dalla centrale di Dietikon. Da lì la merce destinata ai 90 punti di vendita della Svizzera romanda, di Berna e dintorni, del Vallese e del Ticino verrà trasferita in casse mobili su rotaia a un hub logistico posto nelle loro vicinanze e trasbordata su camion.

Schafisheim
Attualmente i prodotti surgelati vengono trasportati dalle centrali di distribuzione di Hinwil, Givisiez e Lupfig tramite camion agli oltre 1000 supermercati Coop e punti di vendita Coop Pronto. A partire dalla primavera 2017 questi articoli verranno consegnati dalla nuova centrale unificata di distribuzione surgelati di Schafisheim. Da lì verranno trasportati in casse mobili su rotaia a un hub logistico e consegnate tramite camion in Svizzera romanda, a Berna e dintorni, nel Vallese, Ticino, Valle del Reno e Grigioni.

Bienne
A Bienne verrà creato un hub per railCare AG. In questo modo anche le consegne nella regione circostante potranno avvenire tramite trasporto combinato non accompagnato con railCare.

Coop riduce costantemente le proprie emissioni di CO2
Al fine di ridurre le nostre emissioni di CO2, conteniamo sistematicamente i consumi energetici e puntiamo sulle fonti rinnovabili. Nel 2014 siamo riusciti a diminuire le nostre emissioni annue di anidride carbonica del 21,6% (rispetto al 2008) nei principali settori aziendali. Il nostro obiettivo entro il 2023 è giungere a una riduzione annua del 50% (rispetto al 2008). Le restanti emissioni di CO2 saranno compensate a partire dal 2023 mediante il finanziamento di importanti progetti.

Tutto sull'impegno di Coop in materia di sostenibilità: www.fatti-non-parole.ch

Contatti

Denise Stadler, responsabile Ufficio Stampa
Tel. +41 61 336 71 10

Ramón Gander, portavoce
Tel. +41 61 336 71 67

Urs Meier, portavoce
Tel. +41 61 336 71 39

Nadja Ruch, portavoce
Tel. +41 61 336 71 87