Anche nel 2014 il Gruppo Coop ha registrato un andamento positivo. A fine 2014, il fatturato complessivo ammontava a 28,2 miliardi di franchi. Si tratta di un incremento dell’1,4% al netto degli effetti valutari. L’utile annuo è cresciuto dell’1,7%, arrivando a 470 milioni di franchi. Coop è di nuovo riuscita ad affermarsi in un mercato molto difficile. Le marche proprie sostenibili e i label di qualità continuano a crescere, viaggiando su alti livelli: anche nel 2014 hanno ottenuto fatturati record. Per la prima volta, il Gruppo Coop ha sfondato il muro del miliardo di franchi con il commercio online realizzando un fatturato di oltre 1,1 miliardi di franchi.

Gruppo Coop
Il Gruppo Coop ha realizzato nel 2014 un ricavo netto pari a 27,2 miliardi di franchi. Ciò equivale a una crescita dell’1,3% al netto degli effetti valutari. Il ricavo netto del Gruppo Coop è composto dai settori Commercio al dettaglio e Commercio all’ingrosso / Produzione. Considerando gli altri ricavi operativi, il Gruppo Coop ha realizzato un fatturato complessivo di 28,2 miliardi di franchi, che corrisponde a un incremento dell’1,4%. Alla fine del 2014, il Gruppo Coop contava 2170 punti di vendita in totale: 8 punti di vendita in più rispetto all’anno precedente. Sono stati aperti 84 nuovi punti di vendita e ne sono stati chiusi 76.

Il risultato operativo al lordo di imposte, interessi e ammortamenti (EBITDA) ha registrato un incremento oltre la media, del 5,2%, raggiungendo 2,0 miliardi di franchi. Questa crescita è dovuta alle acquisizioni di Ristoranti Marché e Nettoshop.ch / Schubiger, nonché a risparmi sui costi in tutti i settori aziendali. Al netto degli ammortamenti, il Gruppo Coop ha realizzato un utile operativo (EBIT) di 828 milioni di franchi, con una crescita del 9,0% rispetto all’anno precedente.

L’utile annuo ammonta a 470 milioni di franchi, che significa un aumento di 8 milioni di franchi rispetto all’anno precedente. Il ritorno sul fatturato, pari all’1,7%, si è attestato ai livelli dell’anno precedente.

Il patrimonio netto incl. interessi di minoranza ha raggiunto il 46,4% della somma di bilancio. La quota è quindi aumentata di 1,7 punti percentuali. In Svizzera, il Gruppo Coop ha investito l’anno passato 975 milioni di franchi in immobilizzazioni materiali. Si tratta di 113 milioni di franchi in più rispetto all’anno precedente.

Al 31 dicembre 2014, il Gruppo Coop impiegava 77.087 persone, tra cui figuravano 3271 persone in formazione. In totale, alla fine del 2014 in Svizzera lavoravano per il Gruppo Coop 53.233 persone.

Commercio al dettaglio
Nel settore del commercio al dettaglio, Coop ha realizzato nel 2014 un ricavo netto di 17,7 miliardi di franchi, che corrisponde a un incremento in termini reali del 2,4%. In termini nominali, la crescita è pari al 2,0%.

Le marche proprie e i label di qualità sostenibili hanno dato un contributo essenziale all’ottimo risultato. Il loro fatturato netto è cresciuto del 4,0% portandosi a 2,3 miliardi di franchi. I prodotti certificati bio incl. Naturaplan hanno realizzato un fatturato record di 1,1 miliardi di franchi.

Gli 837 (+9) supermercati Coop hanno registrato un ottimo andamento realizzando un ricavo netto di 10,6 miliardi di franchi, che corrisponde a una crescita in termini nominali dello 0,7%. Il numero dei clienti è cresciuto del 2,3%. Interdiscount e Microspot.ch hanno registrato con 191 (-5) punti di vendita un ricavo netto di 984 milioni di franchi. Ciò equivale a una crescita nominale particolarmente positiva del 6,7%. In termini reali, la crescita è stata addirittura dell’11,9%. Il rincaro negativo si è attestato al 5,2%. I grandi magazzini Coop City sono cresciuti dello 0,7% realizzando un ricavo netto di 896 milioni di franchi. Alla fine del 2014, le sedi Coop City erano 32 (+/-0). La Ing. dipl. Fust SA, con 166 (+7) sedi, grazie alle acquisizioni di Nettoshop.ch e Schubiger è cresciuta in termini nominali del 14,6%. Il rincaro negativo si è attestato al 3,5%. L’aumento in termini reali di Ing. dipl. Fust AG è del 18,1%. In un mercato in regresso, nel 2014 Coop Edile+Hobby ha saputo consolidare la sua posizione di leader. Con 74 (+1) punti di vendita, Coop Edile+Hobby ha realizzato un ricavo netto di 642 milioni di franchi, che corrisponde a un calo dell’1,0%. La Coop Mineraloel AG, leader del mercato con 284 (+7) sedi, ha realizzato un ricavo netto complessivo pari a 2,5 miliardi di franchi. Il calo nominale del 2,3% è dovuto ai prezzi bassi dei carburanti.

Commercio online
Nel commercio online, il fatturato ha superato nel 2014 per la prima volta la soglia di un miliardo di franchi realizzando un ricavo netto di oltre 1,1 miliardi di franchi. In particolare hanno avuto uno sviluppo molto positivo gli shop online del commercio al dettaglio, realizzando nel 2013 un ricavo netto di 448 milioni di franchi, con una crescita del 52,4%. Le due acquisizioni di Nettoshop.ch e Schubiger hanno dato un notevole contributo al forte incremento del fatturato nel commercio online. I supermercati online coop@home sono cresciuti del 10,8% realizzando un ricavo netto di 114 milioni di franchi. Microspot.ch ha realizzato un ricavo netto di 146 milioni di franchi, con una crescita del 45,0%. Anche i formati specializzati Interdiscount, Toptip/Lumimart, Import Parfumerie, Ing. dipl. Fust SA, The Body Shop, Christ Orologi & Gioielli e Betty Bossi hanno contribuito all’andamento positivo. Al netto delle acquisizioni, la crescita degli shop online è stata del 27,5%. Nel settore Commercio all’ingrosso / Produzione le ordinazioni online hanno realizzato un ricavo netto di 675 milioni di franchi, che corrisponde a una crescita del 10,5%.

Commercio all’ingrosso / Produzione
Nel settore Commercio all’ingrosso / Produzione, Coop ha realizzato un ricavo netto di 11,2 miliardi di franchi, che corrisponde a un aumento dello 0,2% al netto degli effetti valutari.

Il Gruppo Transgourmet ha realizzato con il rifornimento all’ingrosso e 115 (+2) mercati Cash&Carry un ricavo netto di 8,2 miliardi di franchi. Il Gruppo Transgourmet è attivo in Svizzera, Francia, Germania, Polonia, Romania e Russia, ed è quindi esposto alle oscillazioni valutarie. Al netto degli effetti valutari, l’aumento del fatturato è stato dello 0,8%. Questo risultato positivo mostra che l’attuazione della strategia multichannel viene incontro alle attuali esigenze dei clienti.

Il ricavo netto delle aziende di produzione del Gruppo Coop è sceso di 16 milioni di franchi. Al netto degli effetti valutari, ciò corrisponde a una diminuzione dello 0,1%. Il lieve calo della crescita è dovuto al Gruppo Bell, che nel 2014 ha realizzato un ricavo netto di 2,6 miliardi di franchi, che in termini nominali corrisponde a un calo dello 0,8%. Al netto degli effetti valutari, il ricavo netto ha subito un calo dello 0,3%.

Nota
Coop ha anticipato l’adeguamento della rendicontazione dei ricavi netti per singoli settori aziendali alle esigenze future di Swiss GAAP RPC, dichiarando i rispettivi ricavi netti in forma consolidata. Le cifre dell’anno precedente sono state adeguate di conseguenza.

Contatti

Denise Stadler, responsabile Ufficio Stampa
Tel. +41 61 336 71 10

Ramón Gander, portavoce
Tel. +41 61 336 71 67

Urs Meier, portavoce
Tel. +41 61 336 71 39

Nadja Ruch, portavoce
Tel. +41 61 336 71 87