14.12.2015
Sostenibilità Impegno
Coop ottiene punteggi massimi nell'ecorating del WWF

Il WWF definisce Coop un «precursore»

Il WWF ha sottoposto a un ecorating le maggiori aziende all'ingrosso e al dettaglio svizzere. Nei numerosi ambiti tematici presi in esame, l'impegno ambientale di Coop viene definito come «esemplare» e in alcuni addirittura «visionario». Questo riconoscimento è una conferma per Coop a continuare nel cammino intrapreso verso un business sostenibile, con la stessa determinazione e coerenza dimostrate sino ad ora.

Nell'ultimo ecorating del WWF Coop ottiene i massimi punteggi e spicca come «precursore». L'associazione ambientalista ha sottolineato con particolare enfasi che la partecipazione di Coop in numerosi progetti ambientali ed ecosostenibili ha contribuito, tra l'altro, alla definizione di migliori standard ambientali. «Dalla nostra analisi emerge che l'impegno di Coop a favore dell'ambiente è a tutto campo. Per questo motivo valutiamo il suo operato come «esemplare» o perfino «visionario», in quasi tutti gli ambiti considerati. Ci auspichiamo che Coop proceda lungo il cammino del commercio all'ingrosso e al dettaglio improntato ai principi della sostenibilità con la stessa coerenza dimostrata sino ad ora», così Thomas Vellacott, CEO del WWF.

Leader di sostenibilità
Il giudizio nettamente positivo ricevuto dimostra che il complesso delle attività economiche di Coop è orientato con coerenza alla sostenibilità. E questo anche in settori che non sono direttamente visibili dai clienti: Coop nel 2008 si è posta l’obiettivo di diventare CO2 neutrale entro il 2023. Per realizzare questo obiettivo ambizioso, Coop intende ridurre le emissioni di CO2 del 50% fino al 2023, si tratta di un percorso a tappe pienamente raggiunte sino ad oggi. Nel settore dei prodotti freschi, il commerciante al dettaglio spicca inoltre per la quota di fatturato, di gran lunga la più alta per gli articoli contrassegnati da un label raccomandato dal WWF (ad es. Bio, MSC o Fairtrade Max Havelaar).

Un impegno a tutto campo
«Questo riconoscimento rappresenta per noi un'importante conferma a continuare a puntare sulla sostenibilità. E questo in tutti i settori aziendali, convertendo intere gamme merceologiche come il caffè e la cioccolata al fairtrade o vendendo esclusivamente pesce e frutti di mare freschi e surgelati da fonti sostenibili. Non va dimenticato che siamo impegnati anche in altri ambiti, come la logistica, dove la maggior parte dei trasporti merci è stata trasferita dalla strada ai binari», commenta Joos Sutter, presidente della Direzione generale Coop.

Contatti

Denise Stadler, responsabile Ufficio Stampa
Tel. +41 61 336 71 10

Ramón Gander, portavoce
Tel. +41 61 336 71 67

Urs Meier, portavoce
Tel. +41 61 336 71 39