13.04.2016
Coop sostituisce gli impianti di refrigerazione attualmente in uso

Impianti di refrigerazione moderni contro il riscaldamento globale

Coop sostituisce tutti gli impianti di refrigerazione attualmente in uso. I nuovi impianti con tecnologie rispettose del clima favoriscono un miglior bilancio di CO₂ e danno un importante contributo all'obiettivo Coop di diventare CO₂ neutrali entro il 2023. Coop verrà sostenuta nel suo impegno da un programma di finanziamento, riconosciuto dalla Confederazione, della Fondazione per la protezione del clima e la compensazione di CO₂ KliK.

Grazie alla modernizzazione degli impianti i refrigeranti sintetici verranno sostituiti dal refrigerante naturale CO₂. Considerato che i refrigeranti sintetici hanno un impatto 1000 volte più elevato sul clima, l'effetto serra verrà ridotto in maniera significativa grazie a questa operazione. Nell'ambito del programma «Freddo climacompatibile» della fondazione KliK si provvederà a finanziare la sostituzione anticipata degli impianti di refrigerazione favorendo in questo modo l'impiego di refrigeranti naturali su vasta scala.

Refrigeranti climacompatibili
Il passaggio a refrigeranti naturali e la conversione degli impianti per una maggiore efficienza energetica contribuiscono a ridurre l'impronta ecologica. Grazie alla modernizzazione si otterrà un risparmio energetico di circa il 15% per ogni impianto. Nei suoi negozi, Coop sta già installando impianti di refrigerazione a CO₂. Il passaggio a refrigeranti naturali verrà accelerato grazie al programma: quest'anno altri 50 impianti, dovrebbero passare, pima ancora di essere ammortizzati, all'utilizzo di CO₂ come refrigerante.

La Fondazione per la protezione del clima e la compensazione di CO₂ KliK
La Fondazione per la protezione del clima e la compensazione di CO₂ KliK è una comunità di compensazione di CO₂ istituita ai sensi della Legge sul CO₂. L'obbligo di compensazione per le emissioni di CO₂ derivanti dall'uso di carburanti fossili è in vigore dal 2013. La fondazione si assume quest'obbligo per le società petrolifere responsabili di mettere in commercio i carburanti fossili. A tale scopo la Fondazione Klik finanzia progetti in Svizzera mirati alla riduzione di emissioni di gas serra, contribuendo in maniera attiva alla tutela sostenibile del clima. Per maggiori informazioni http://www.freddo.klik.ch/it/.

CO₂ neutrale entro il 2023
Coop si è posta l’obiettivo di ridurre in maniera assoluta il proprio consumo energetico e di incrementare le quote di energia rinnovabile. Da quando nel 2008 Coop ha presentato la propria visione «CO₂-neutrale entro il 2023», le emissioni annue assolute di CO₂ in totale sono scese al 24,8%.  

Per saperne di più sugli impianti di refrigerazione Coop:
www.fatti-non-parole.ch/303
www.fatti-non-parole.ch/94

Contatti

Denise Stadler, responsabile Ufficio Stampa
Tel. +41 61 336 71 10

Ramón Gander, portavoce
Tel. +41 61 336 71 67

Urs Meier, portavoce
Tel. +41 61 336 71 39