Prodotti Naturaplan: le patate

Gennaio con molto gusto e poca spesa

Le basse temperature di gennaio non regalano una grande varietà di frutta e verdura locale. Anche le prime settimane dell'anno, però, possono portare in tavola un'esplosione di sapori. E quando fa più freddo, l'atmosfera che si respira in cucina preparando un buon piatto caldo è davvero magnifica.

Prodotti di stagione Naturaplan

Bontà spesso sottovalutate: il cavolo bianco e rosso

Il cavolo, una verdura europea tipicamente invernale, fa parte della famiglia delle crucifere e alle nostre latitudini è coltivato fin dall’antichità. Il suo nome deriva dal latino «Caput», che significa «capo» o «testa» e preferisce terreni ben irrigati e soleggiati. In genere il cavolo rosso è più grande di quello bianco, e di entrambe le varietà la forma più diffusa è quella tondeggiante. Ha proprietà antibiotiche ed è ricco di vitamina C, che tuttavia si riduce se lo si cuoce troppo a lungo.

Molto di più di un contorno per stufati

A lungo considerato un cibo «povero», il cavolo ha riconquistato popolarità negli ultimi anni anche perché contiene poche calorie ed è ricco di fibre. Lo si raccoglie tutto l’anno, ma si può considerare di stagione in inverno, visto che il raccolto autunnale si conserva bene fino ai mesi successivi. A casa lo si può conservare in frigorifero nel cassetto della verdura per circa 14 giorni.

L’essenziale in breve:

  • Tipica verdura invernale
  • Molta vitamina C e proprietà antibiotiche
  • Poche calorie e tante fibre
  • In frigo si conserva per almeno 14 giorni
La mela: un'esplosione di vitamine per cominciare l'anno

Le mele: un grande classico invernale ricco di vitamine

Le mele nella forma da noi conosciuta sono una varietà coltivata originaria dell’Asia. Introdotto nell’Europa centrale dai Romani, si tratta probabilmente del primo frutto coltivato dall’uomo. Sebbene ne esistano circa 20.000 varietà, in Europa il 70% delle mele in commercio è rappresentato dalle tre varietà Golden Delicious, Jonagold e Red Delicious, anche se da qualche anno si tenta di riportare sul mercato specie conosciute prima del 1940 e ormai in disuso. Sostenendo la Fondazione ProSpecieRara, Coop permette ai clienti di provare specie dimenticate e riscoperte grazie a questo marchio.

Le mele Naturaplan: bio, naturalmente! 

Nell’agricoltura biologica non vengono utilizzati fertilizzanti chimico-sintetici, motivo per cui negli ultimi anni sono state coltivate nuove varietà di mele più resistenti ai parassiti, come per esempio la Topaz.

Grazie alla loro capacità di resistere alle basse temperature, le mele sono da generazioni una vera carica di nutrienti e di vitamine per l’inverno. Con oltre 30 vitamine e oligoelementi, tanti minerali e sole circa 60 calorie, le mele sono tra i frutti più amati in Svizzera, anche per la loro versatilità: crude, arrosto, candite oppure utilizzate per arricchire dolci, sotto forma di composta, di succo o di vino, non c’è che l’imbarazzo della scelta!

L’essenziale in breve:

  • Oltre 30 vitamine e tanti sali minerali
  • Solo 60 calorie per frutto
  • Versatili
  • Si conservano a lungo a basse temperature

Ubicazioni e orari d'apertura

Trova il negozio Coop più vicino: