Perché occorre aiutare

Senza i contadini di montagna, il nostro splendido universo montano e alpino non avrebbe futuro. Siamo tutti molto orgogliosi della bellezza delle nostre montagne.

Il Padrinato Coop per le regioni di montagna sostiene i contadini con aiuti finanziari.

Ma è arrivato il tempo di assumerci la nostra parte di responsabilità e di non lasciarla cadere sulle spalle delle popolazioni di montagna, che lavorano duramente.

Le attività per la salvaguardia del paesaggio svolte da queste popolazioni, aiutano a conservare intatta la meravigliosa natura di queste regioni, impediscono al vento ed alle intemperie di spazzare via il sottile strato di humus vitale e garantiscono la buona salute dei boschi che ci proteggono. 

Quando i giovani abbandonano i villaggi di montagna, il futuro di un'intera regione è in pericolo. Vi sono molti motivi per andare via da questi posti e scegliere una vita più agiata. Con le sue severe norme sulla protezione degli animali e delle acque, La «Politica agraria 2002» comporta un notevole fabbisogno di risanamento nell'agricoltura di montagna e chiede ulteriori sforzi ai nostri contadini di montagna. Molti sono costretti ad assumersi grossi oneri finanziari e risanare i propri impianti, per poter sopravvivere. Questi investimenti superano le capacità finanziarie della maggior parte degli interessati. Ma gli aiuti finanziari sono indispensabili anche per il risanamento di abitazioni, per progetti comuni come i risanamenti alpestri o per la costruzione di vie di accesso. 

Ed è proprio qui che entra in gioco il Padrinato Coop per le regioni di montagna, perché è da piu di 60 anni che persegue l'obiettivo di contrastare il l'esodo che incombe su queste regioni. E lo fa dando il proprio sostegno a progetti dietro ai quali si celano persone coraggiose, che hanno grande spirito d'iniziativa e strategie orientate al futuro. 

Scoprite la filosofia e gli obiettivi del Padrinato Coop per le regioni di montagna.