Alimentazione vegetariana e vegana

Avete deciso di rinunciare a carne e pesce? Oppure volete escludere dalla vostra dieta tutti i cibi di origine animale? Di seguito trovate tante utili informazioni su vegetarismo e veganismo e su ciò a cui occorre fare attenzione qualora si opti per uno di questi regimi alimentari.


Felici anche senza carne

Chi opta per il vegetarismo rinuncia a determinati prodotti di origine animale. Esistono vari tipi di alimentazione vegetariana, ciascuno dei quali prevede la rinuncia ad alimenti specifici.

Latto-ovo-vegetariani Mangiano uova, latte e latticini, ma rinunciano a carne e pesce.
Ovo-vegetariani Mangiano uova, ma rinunciano a carne, pesce, latte e latticini.
Latto-vegetariani Mangiano latte e latticini, ma rinunciano a carne, pesce e uova.
Vegani Si nutrono esclusivamente di prodotti vegetali. Questo tipo di alimentazione esclude il consumo di prodotti di origine animale (carne, pesce, uova, latte e latticini) come pure di miele, gelatine, ecc. Molti vegani bandiscono anche articoli derivati dal cuoio.

Il logo vegetariano europeo (marchio V)

  • L'alimentazione vegetariana è sana?

    In via di principio l'uomo può mantenersi in salute anche senza mangiare carne. Seguendo un'alimentazione ovo-latto-vegetariana varia ed equilibrata adulti, bambini, anziani e donne in attesa di un bimbo o che allattano possono nutrirsi in modo sano soddisfacendo tutte le esigenze dell'organismo.

    Da molti studi finora condotti è emerso che, rispetto ai non vegetariani, i vegetariani godono di alcuni benefici in termini di salute e hanno meno probabilità di morire precocemente a causa di disturbi cardiocircolatori o tumori. I vegetariani sono inoltre meno interessati da problemi quali pressione alta e obesità. Gli effetti positivi dell'alimentazione vegetariana innanzi illustrati non risultano però dalla sola rinuncia alla carne. Spesso tra vegetariani e non vegetariani vi sono anche differenze in termini di stile di vita. E, se accostato a una corretta alimentazione, anche uno stile di vita sano (molto moto, niente fumo, poco stress, ecc.) può incidere molto sulla salute. Le sostanze che i non vegetariani assumono in parte attraverso carne e pesce possono essere assunte dai latto-ovo-vegetariani tramite prodotti di origine vegetale, latte e uova.

  • L'alimentazione vegana è sana?

    L'alimentazione vegana non è consigliabile per tutti. Data la rinuncia a qualsiasi prodotto di origine animale (uova, latte, latticini e miele), il menu vegano è infatti molto limitato e laddove la composizione dei pasti non venga studiata con attenzione si possono avere carenze di importanti sostanze nutritive, vitamine e minerali. Per chi dispone però di profonde conoscenze dei principi nutrizionali, sa scegliere gli alimenti in modo mirato e supplisce alla carenza di determinate sostanze nutritive assumendo degli integratori, è possibile nutrirsi adeguatamente soddisfacendo le esigenze dell'organismo. Nel caso di neonati, bambini, anziani e donne in attesa di un bimbo o che allattano, tuttavia, difficilmente un regime vegano riuscirà a coprire per intero il fabbisogno di sostanze nutritive, ragion per cui viene sconsigliato.

    Ecco di cosa occorre tenere conto laddove si segua un'alimentazione vegana:

    – Consumare prodotti come bevande o yogurt alla soia o al riso arricchiti con vitamina B12, ferro, calcio o acidi grassi omega-3.

    – Mangiare prodotti vegetali ricchi di ferro (ad es. legumi, tofu, prodotti integrali e verdure quali scorzonera, taccole, coste, formentino e spinaci) insieme a cibi ricchi di vitamina C (ad es. frutta, bacche, succhi di frutta o peperoni).

    – Consumare acque minerali ricche di calcio (> 300 mg di calcio per litro) e verdure che come i broccoli, le coste, gli spinaci e il cavolo verde contengono alte percentuali di tale sostanza.

    – Per migliorare l'assorbimento di proteine di origine vegetale, combinare con intelligenza frumento e legumi (valore biologico), ad es. miglio e soia, fagioli e mais.

  • Nel caso di vegetariani e vegani da cosa è agevolata la spesa presso i punti di vendita Coop?

    Coop intende agevolare l'acquisto di generi alimentari da parte dei vegetariani e vegani. Per questo motivo ha deciso di apporre su tutti i prodotti studiati appositamente per i vegetariani/vegani il logo vegetariano europeo (marchio V). Sui prodotti della linea Délicorn è sempre riportato il logo vegetariano europeo (marchio V) giallo. Sui prodotti della linea Karma e sui restanti prodotti Coop adatti anche per un'alimentazione vegetariana/vegana compare invece il marchio V bianco-nero. Questo si trova tra i pittogrammi sulla parte anteriore della confezione.

  • Cosa sta a indicare il marchio V?

    Il marchio V viene assegnato ai prodotti delle seguenti quattro categorie:

    LATTO-OVO-VEGETARIANI: prodotti vegetariani con latte e uova

    OVO-VEGETARIANI: prodotti vegetariani con uova e senza latte

    LATTO-VEGETARIANI: prodotti vegetariani con latte e senza uova

    VEGANI/ESCLUSIVAMENTE VEGETALI: prodotti vegani e come tali completamente privi d'ingredienti di origine animale

    Il marchio V garantisce che il prodotto non contiene componenti di origine animale (inclusi additivi (numeri E) di origine animale, caglio naturale, strutto, gelatina, proteine del latte, ecc.) né gelatine per la chiarificazione di vini, bevande e aceti. Il miele è escluso solo dalla categoria vegana.



Oltre 13.000 prodotti agli stessi prezzi praticati in negozio. Effettuate un ordine online e riceverete la merce direttamente a casa vostra.


Le marche proprie e i marchi di qualità Coop per un'alimentazione gustosa e sana


Tutte le informazioni e i consigli contenuti su questa pagina sono stati redatti da specialisti ed hanno carattere puramente informativo, quindi non comportano nessun vincolo giuridico. Nel caso in cui scegliate di applicare i consigli e qualsiasi altra informazione, decliniamo interamente ogni responsabilità soprattutto per quanto riguarda i danni conseguenti. La visione della presente pagina Web non comporta nessun obbligo di stipulare un contratto.