Intolleranza al glutine

In Svizzera, circa 80.000 persone risultano intolleranti al glutine. Glutine è il termine generale usato per indicare le proteine (proteine del glutine, prolamina) contenute in numerose varietà di cereali. L’intolleranza al glutine può presentarsi già nei primi anni di vita, ma può manifestarsi anche in età adulta.


Se anche piccole quantità sono problematiche

L'intolleranza al glutine è chiamata anche celiachia o – come si diceva un tempo – sprue. La celiachia è un'intolleranza al glutine, ossia una proteina presente in diverse varietà di cereali, ad es. grano, segale, orzo, avena, farro verde, farro, spelta pura, farro monococcum, farro medio e kamut.

In Svizzera circa l'1% della popolazione soffre di celiachia, anche se si presume che esista un consistente numero di casi non contemplati dalle statistiche. I sintomi possono essere di molteplice natura e molto diversi tra loro. Per un celiaco è sufficiente ingerire una minima quantità di cibo contenente glutine per subire danni alla mucosa dell'intestino tenue e veder quindi pregiudicata l'assunzione di importanti sostanze nutritive. Ulteriori conseguenze sono perdita di peso, diarrea, flatulenza, nausea, pallore e cambiamenti psichici. L'unica terapia possibile consiste nell'adottare per tutta la vita un'alimentazione priva di glutine. Così facendo i celiaci riescono generalmente a vivere in modo sano senza accusare disturbi.

Evitate i prodotti contenenti Glutine
Per un celiaco è sufficiente ingerire una minima quantità di cibo contenente glutine per subire danni alla mucosa dell'intestino tenue, il che può avere effetti non trascurabili. Rinunciando ai cibi contenenti glutine la mucosa dell'intestino malata guarisce di norma nel giro di poche settimane. È quindi fondamentale seguire una dieta priva di tale sostanza, che però occorre continuare per tutta la vita.

Dato che i generi alimentari lavorati industrialmente possono contenere glutine, si consiglia sempre di leggere attentamente l'elenco degli ingredienti e controllare la dichiarazione sulle sostanze allergizzanti. Poiché, inoltre, anche gli ingredienti dei prodotti che già conoscete possono variare, dovreste di tanto in tanto accertarvi del contenuto di questi ultimi.

Migliore qualità della
vita con Free From

Sulla pagina dedicata al marchio Coop Free From trovate altre informazioni specifiche sui prodotti speciali in vendita da Coop.

Scoprire subito Free From

Alimenti con e senza glutine

I molti alimenti naturali privi di glutine (si vedano a tal proposito i relativi elenchi) consentono un'alimentazione equilibrata e varia, contenente tutti gli elementi essenziali, le vitamine e i sali minerali.

Cereali contenenti
glutine

  • Frumento
  • Segale
  • Avena
  • Orzo
  • Farro (varietà di frumento)
  • Kamut (varietà di frumento)
  • Farro monococcum
    (varietà di frumento)
  • Farro medio (varietà di frumento)
  • Triticale (incrocio tra
    frumento e segale)
  • Farro verde (spelta raccolta
    prima della maturazione,
    farro monococcum o farro medio)

Alimenti amidacei privi
di glutine/alternative

  • Mais, riso, miglio,
    grano saraceno, segale
  • Patate, manioca, patate dolci, orzo
  • Amaranto, quinoa
  • Legumi (soia,
    lenticchie, ceci, ecc.)
  • Castagne

Altri alimenti naturalmente
privi di glutine

  • Verdura, frutta
  • Latte, latticini
  • Carne, pesce
  • Uova
  • Oli, grassi


Non perdetevi la nostra newsletter trimestrale! Vi troverete interessanti informazioni su cibo, buona tavola e alimenti.


Le marche proprie e i marchi di qualità Coop per un'alimentazione gustosa e sana


Tutte le informazioni e i consigli contenuti su questa pagina sono stati redatti da specialisti ed hanno carattere puramente informativo, quindi non comportano nessun vincolo giuridico. Nel caso in cui scegliate di applicare i consigli e qualsiasi altra informazione, decliniamo interamente ogni responsabilità soprattutto per quanto riguarda i danni conseguenti. La visione della presente pagina Web non comporta nessun obbligo di stipulare un contratto.