Come rimuovere correttamente una zecca

• Se la zecca è conficcata nella pelle va afferrata con una pinzetta a punta fine il più vicino possibile alla superficie cutanea, tirando con un movimento continuo verso l’alto.

• Le manipolazioni, come ad esempio rotazioni, schiacciamenti o applicazione di olio sono superflue e spesso addirittura dannose. Se il corpo della zecca viene schiacciato, questa rigurgita materiale infetto nella pelle tramite la saliva, aumentando così il rischio di infezione.

• Disinfettare la cute e le mani (ad esempio con Merfen®). Eventuali rostri o teste intere di zecche rimaste nella cute vengono solitamente espulsi dalla pelle nel giro di qualche giorno. Qualora ciò non avvenga o la sede del morso si infiammi, contatti il suo medico o uno dei nostri f armacisti.

• Si annoti la data e la sede del morso in modo da poter effettuare un autocontrollo dopo circa 3 settimane.


Condividi:
Share Share Share Share