Malva selvatica - Per un autunno senza tosse.

La malva selvatica, chiamata colloquialmente anche malva domestica, appartiene alle piante utili note da più tempo e già nell’antichità veniva coltivata come verdura e pianta officinale. Un tempo con i suoi frutti a forma di formaggio si preparava la pappa per i bambini. La malva selvatica è una pianta erbacea che può arrivare
fino a oltre un metro di altezza. Sono caratteristici i suoi fiori violetti con striature longitudinali più scure.

Le foglie e i fiori della malva selvatica contengono sostanze mucillaginose che svolgono un’azione lenitiva. Per questo motivo la malva selvatica viene utilizzata per la tosse, le infiammazioni del cavo orofaringeo e del tratto gastro-intestinale, oppure per le patologie cutanee.


Tipo

malva selvatica (Malva sylvestris)

Genere / Famiglia

Malvaceae

Distribuzione

Asia, Europa meridionale e centrale

Parti della pianta utilizzate in medicina

foglie e fiori
Sostanza medicinale Malvae sylvestris flos = fiori di malva, Malva Sylvestris folium = foglie di malva

Componenti principali

sostanze mucillaginose, flavonoidi

Azione

lenitivo, antinfiammatorio

Impiego

infusioni di tè o medicamenti pronti

Prodotti con la malva

Malva si trova in diversi prodotti di cui vi presentiamo una breve selezione:


* Malveol emulsione
Malveol contiene malva, una pianta che svolge un’azione lenitiva sulle lesioni e favorisce la decongestione dei tessuti infiammati grazie alle sue sostanze mucillaginose. Malveol è un’emulsione emolliente e disinfettante per il trattamento locale di malattie della faringe e della mucosa orale quali infiammazioni alla gola, stomatiti (infiammazioni della mucosa orale), gengiviti (infiammazioni delle gengive) e afte. Come trattamento di supporto per angina.

Sidroga® tè alle foglie di malva
Alle foglie di malva vengono tradizionalmente attribuite proprietà antinfiammatorie e lenitive. Il tè alle foglie di malva Sidroga viene impiegato per la tosse e il catarro bronchiale. Può anche essere utilizzato come colluttorio per il trattamento esterno di irritazioni della mucosa orofaringea.

Malvedrin® pomata o liquido
Malvedrin® può essere utilizzato per il trattamento esterno di piccole ferite superficiali, disturbi cutanei pruriginosi nella zona anale e intima sotto forma di impacchi, compresse di garze, lavande, bagni per mani e semicupi, infine per gargarismi o risciacqui per le infiammazioni del cavo orofaringeo.

* Questi sono farmaci. Legga il foglietto illustrativo.

Version PDF da scaricare

Per una consulenza personale si rivolga alla farmacia Coop Vitality più vicina.

Altre piante medicinali

Condividi:
Share Share Share Share