Depurate il vostro organismo!


La primavera è il periodo ideale per «far pulizia» nel nostro corpo. Il nostro organismo è diventato troppo acido; di conseguenza, molti processi risultano rallentati o perturbati. Alcune misure mirate consentono di invertire la rotta.

Da alcuni anni si è riscoperto il ruolo del fegato, organo dell’equilibrio acido-basico. La quantità di tossine eliminate dal fegato in un’ora è pari a quella eliminata dai reni in un giorno! Per questo è indispensabile stimolarlo e stabilizzarlo, nell’ambito di una cura depurativa dell’organismo.

Stimolare il fegato, sì, ma come?

La natura ci offre un gran numero di piante in grado di purificare l’organismo. Tra queste, il dente di leone, l’ortica, le foglie di betulla e il cardo mariano.

Chi non ha la possibilità di cogliere tali ingredienti direttamente in natura potrà ricorrere agli estratti già pronti disponibili in commercio. La gamma comprende miscele per tisane, succhi di piante fresche, tinture, preparazioni spagiriche o estratti secchi in forma di capsule. La regola è questa: più il processo di lavorazione è raffinato, minore è la dose necessaria.

Per tisana si intende un decotto di piante essiccate da bersi in grandi quantità per assorbire quantità adeguate di sostanze attive sul fegato. Si consiglia di berne 3 tazze al giorno per 5-6 settimane.

I succhi di piante fresche sono succhi appena spremuti con un’elevata percentuale di principi attivi e di minerali. Possono essere assunti puri o diluiti, di solito alla dose di 10-20ml, 3 volte al giorno ai pasti, con acqua a sufficienza. Già dopo 5 giorni si dovrebbe avvertire un miglioramento dello stato di salute.

Le tinture sono estratti fluidi ricavati dalle piante, che subiscono un particolare trattamento che consente di ottenere una concentrazione più elevata di sostanze attive.

La posologia delle normali tinture standardizzate prevede un maggior numero di gocce: indicativamente 20-30 gocce 3 volte al giorno.

Grazie ad alcuni processi speciali, le tinture dinamizzate esplicano tutta la loro efficacia nonostante un dosaggio di gran lunga inferiore. Tali metodi di lavorazione sono particolarmente rispettosi delle piante, i cui effetti sono potenziati da una tecnica di estrazione sofisticata.

Le tinture dinamizzate sono più efficaci e più semplici da utilizzare, con una posologia di appena 3 gocce, 3 volte al giorno.

Fonte: vit@express
Redattrice: Nicole Liechti


Condividi:
Share Share Share Share