Carrello

Il carrello è vuoto.

Aggiungi un prodotto e comincia a fare i tuoi acquisti.

Importo totale

Valore della merce:
CHF
Spese di consegna:
CHF

Totale:

CHF

Ratgeber für Hundebesitzer

Sebbene sia caduto l'obbligo di frequentare corsi per cani a livello nazionale, ha comunque senso partecipare a uno, perché in qualità di padrone sei responsabile per il tuo amico a quattro zampe. Ti daremo consigli su come rendere l'estate più sopportabile per il tuo cane quando fa molto caldo e cosa tenere d'occhio durante la toelettatura di pelo e zampe.

Corsi per cani: non obbligatori, ma comunque sensati

Una buona educazione è molto importante per la coesistenza armoniosa di essere umano e cane. Dalla fine del 2016 in Svizzera non esiste più l'obbligo di frequentare un corso nazionale per cani. Restano tuttavia in vigore tutte le altre norme in materia di protezione degli animali nell'ambito della detenzione dei cani, come il contatto sociale, l'esercizio fisico, l'alloggio, la gestione, le responsabilità e gli obblighi di iscrizione. I singoli cantoni possono anche continuare a prescrivere corsi per cani che si basano sulle leggi cantonali sui cani.

Caldo d'estate: come affrontarlo con leggerezza

Il calore in estate è estenuante anche per i cani e può anche essere la loro rovina. Poiché i cani non sudano, se sottoposti a uno sforzo fisico mentre è caldo o se rimangono a lungo chiusi dentro a un'auto calda, subiscono un colpo di calore pericoloso per la vita molto più velocemente degli esseri umani. Eppure è molto facile far sì che l'estate sia piacevole anche per il cane e rendergli il calore più sopportabile.

Cura del pelo e delle zampe

Spazzolando regolarmente il pelo del cane, lo si mantiene pulito e fresco. Questo fornisce densità e lucentezza e riduce il rischio di malattie della pelle e di eczema. Una spazzolatura regolare è molto importante, soprattutto al momento del cambio del pelo, in modo che quello vecchio venga rimosso e quello nuovo possa crescere.
Al contrario sarebbe da evitare di fargli frequenti bagni, perché l'uso di sapone rimuove il grasso naturale dei peli, e la polvere e lo sporco riescono a depositarsi molto più velocemente sul mantello. In entrambi i casi si dovrebbe usare solo uno shampoo speciale per cani. Ciò non significa tuttavia che sia sbagliato farlo tuffare in laghi o ruscelli, perché la struttura del pelo non ne risente assolutamente.
Si raccomanda di controllare regolarmente tra le dita e la pianta della zampa se non ci sono lesioni o infiammazioni. Anche in inverno è consigliabile sciacquare accuratamente le zampe con acqua tiepida dopo ogni passeggiata per liberarle dal sale stradale.