Keine Kamera verfügbar. Bitte Zugriff auf Kamera erlauben und Applikation neu starten.

Ceci

Nel Sud dell'Europa, in India, Nord Africa, Asia occidentale e nei Paesi arabi i ceci sono un alimento base della cucina. Oggi i più grandi produttori sono India e Turchia. Anche in Svizzera la coltivazione dei ceci è in aumento. Restano però alcune sfide da risolvere. La pianta dei ceci è sensibile al gelo e non tollera irrigazioni eccessive. Attualmente si stanno testando varietà adatte alla coltivazione su ampia scala in Svizzera.
Ceci
I ceci sono particolarmente ricchi di folato e di fibre. Una porzione di insalata di ceci con circa 120 grammi di ceci cotti o in scatola fornisce più di un quarto del fabbisogno giornaliero di folato che svolge un ruolo importante nella formazione del sangue. Per contrastare la mancanza di folato, una delle carenze di vitamine più frequenti tra la popolazione svizzera, sarebbe opportuno consumare i ceci più spesso. Le fibre che contengono inducono un senso di sazietà prolungato e contribuiscono alla salute della flora intestinale.
Hummus
I ceci si sposano molto bene con i piatti della cucina indiana e araba e con spezie come cardamomo, cannella, curcuma, cumino e coriandolo. Sono versatili e possono essere trasformati in hummus, falafel, insalate e molto altro. Per un menu veloce consigliamo i ceci in scatola. Rispetto ai ceci secchi, non vanno messi in ammollo e cotti prima. I piselli in scatola invece possono essere lavorati direttamente.
L'acqua di governo dei ceci in conserva si chiama aquafaba. Grazie alle particolari proprietà la si può usare in sostituzione del bianco d’uovo per ottenere degli albumi montati con i quali creare deliziosi dessert come una mousse di ceci e cioccolato.