Keine Kamera verfügbar. Bitte Zugriff auf Kamera erlauben und Applikation neu starten.

Alimentazione a base vegetale in Svizzera: quali sono le forme?

Il numero delle persone che rinuncia alla carne o ad altri prodotti di origine animale e opta per una dieta a base vegetale è in constante aumento. Ma quanti tipi ne esistono? Il primo Plant Based Food Report della Svizzera ne ha identificati quattro.

La dieta a base vegetale favorisce la salute

Foto di lettere che formano la scritta «Plant Based»
I benefici dell'alimentazione a base vegetale per la salute sono ampiamente documentati da studi scientifici: i dati raccolti dimostrano che le persone vegetariane sono meno soggette all'obesità, hanno valori della pressione sanguigna più bassi, si ammalano meno di cancro e il numero di morti premature per malattie cardiovascolari è inferiore.
Va detto che, nella maggior parte dei casi, chi segue un'alimentazione vegetariana ha anche uno stile di vita più sano, e ciò influenza notevolmente i punti sopra indicati. In genere, infatti, i vegetariani praticano più sport, fumano meno e consumano poco alcool.
Coop ha commissionato uno studio approfondito sull'alimentazione a base vegetale in Svizzera, che è servito per redigere e pubblicare il Plant Based Food Report. I risultati dello studio hanno permesso di identificare quattro tipi diversi di dieta a base vegetale, che rinunciano consapevolmente agli alimenti di origine animale e in alternativa optano per un'alimentazione vegetale.

Molte persone in Svizzera sono «flexitariane»

Ciotola con spaghetti verdi di verdura
Il termine «flexitariano» deriva dall'unione delle parole inglesi «flexible» e «vegetarian». I flexitariani spesso seguono una dieta vegetariana ma non vogliono rinunciare del tutto alla carne. Ecco perché si chiamano anche «vegetariani part time».
Il 58 percento della popolazione svizzera rinuncia consapevolmente ai prodotti di origine animale diverse volte al mese. Si nota che rispetto al 43 percento del 2016, i numeri sono cresciuti sensibilmente. Il motivo principale di questa scelta è l'attenzione alla salute. Se si osservano nel dettaglio le fasce d'età si hanno tanti flexitariani tra i 15 e i 29 anni e negli over 60. In proporzione, sono più le donne che gli uomini a identificarsi con questo tipo di alimentazione. Le persone che vivono nella Svizzera tedesca in genere propendono maggiormente verso il flexitarianesimo rispetto agli abitanti del Ticino e della Svizzera francese.
I motivi principali di questa scelta sono:
  • Aspetti legati alla salute
  • Un'alimentazione più varia
  • Coscienza ambientale

«Alternariani», una new-entry

Grigliata con alternative vegetariane alla carne
Chi decide di seguire questo tipo di alimentazione opta per prodotti a base vegetale che ricordano quelli di origine animale, così da ridurre l'apporto di proteine animali nella propria dieta.
Il Report mostra che i consumatori di prodotti alternativi di origine vegetale spesso non sono prettamente vegani o vegetariani, ma piuttosto un sottogruppo dei flexitariani. Molti di loro consumano carne, pesce, latte o formaggio e li combinano con alternative vegetali. Si può parlare di una nuova categoria per la quale il Food Report ha coniato il termine di «alternariani».
I prodotti sostitutivi di origine vegetale vengono acquistati principalmente da giovani donne che vivono nelle aree urbane della Svizzera tedesca e da cinquantenni e sessantenni, di cui una parte con figli grandi che vivono ancora in famiglia. Invece, gli over 60 acquistano più di rado le alternative vegetali e sostituiscono i prodotti animali con verdura o altri cibi vegetariani.
Le alternative vegane ai latticini vengono apprezzate in particolar modo dalle donne, mentre gli uomini optano per i prodotti sostitutivi della carne. Un'altra curiosità: i clienti che acquistano regolarmente i prodotti alternativi di origine vegetale sembrano avere più a cuore anche uno stile di vita sano – infatti, acquistano meno alcol, cioccolato e in compenso più frutta e verdura.
I motivi principali di questa scelta sono:
  • Voglia di provare nuovi prodotti
  • Un'alimentazione più varia
  • Aspetti legati alla salute

«Vegetariani» – gusto senza carne né pesce

Verdura e couscous saltati per un'alimentazione a base vegetale.
L'alimentazione vegetariana non prevede il consumo di carne e pesce ma piuttosto di alimenti prevalentemente a base vegetale. In Svizzera è seguita dal 3 percento della popolazione. La scelta nutrizionale dei vegetariani, al contrario dei flexetariani e degli alternariani, è mossa soprattutto da motivazioni etiche e legate alla salvaguardia degli animali.
I motivi principali di questa scelta sono:
  • Ragioni etiche
  • Impegno nella protezione degli animali
  • Coscienza ambientale

«Vegani» – l'alimentazione 100% vegetale

Tagliere di legno con verdura tagliata a pezzetti piccoli e tofu per una dieta vegana
I vegani non consumano nessun alimento di origine animale, quindi niente che contenga carne, pesce, latte, uova e miele. Il veganesimo è anche uno stile di vita, per questo molte delle persone che lo seguono, rinunciano a qualsiasi prodotto di origine animale. Ecco perché i vegani spesso non indossano indumenti di pelle, seta o lana e fanno attenzione a usare prodotti vegani per la cura del corpo senza ingredienti animali.
Il 2 percento della popolazione svizzera segue un'alimentazione a base vegetale. I vegani rinunciano ai prodotti di origine animale soprattutto per ragioni etiche.
I motivi principali di questa scelta sono:
  • Ragioni etiche
  • Coscienza ambientale
  • Aspetti legati alla salute

Le altre guide sull’alimentazione vegetariana e vegana