Carrello

Il carrello è vuoto.

Aggiungi un prodotto e comincia a fare i tuoi acquisti.

Importo totale

Valore della merce:
CHF
Spese di consegna:
CHF

Totale:

CHF

Ci impegniamo al 100% per proporre pesce e frutti di mare sostenibili

Per una buona ragione, sempre più pesci e frutti di mare vengono portati sulle tavole di tutto il mondo: di solito contengono pochi grassi, in compenso proteine di alta qualità e importanti vitamine e minerali.
Tuttavia il 90% degli stock ittici mondiali sono sovrapescati o minacciati. Molte creature marine finiscono per essere catture accessorie nelle reti che spesso vengono gettate di nuovo in mare. Coop si impegna a preservare la biodiversità marina e gli stock ittici. Insieme al WWF ci impegniamo al 100% per proporre pesce e frutti di mare sostenibili.
I nostri pesci e frutti di mare sono considerati sostenibili solo se il WWF classifica la pesca e l'allevamento come raccomandabili o accettabili. Per questo motivo il nostro assortimento viene controllato annualmente dal WWF. Se necessario, adeguiamo la nostra offerta.

Gustare con la coscienza pulita

Il consumo mondiale di pesce e frutti di mare è in aumento. Non per niente le bombe proteiche a basso contenuto di grassi provenienti dal mare sono sempre più popolari, infatti il pesce e i frutti di mare sono sani e sono considerati in molti paesi come vere e proprie delizie. Ma questo sviluppo ha anche i suoi lati negativi. L'aumento della domanda globale porta a una pesca eccessiva e mette a repentaglio gli stock ittici naturali. Anche gli allevamenti ittici gestiti in modo convenzionale spesso non sono un'alternativa sostenibile. Al fine di mantenere gli animali sani anche ad alta densità animale, vengono aggiunte massicce quantità di sostanze nutritive e farmaci preventivi. Questo non solo danneggia il benessere degli animali, ma va anche a pesare sull'ambiente.
Chiunque voglia sostenere la conservazione degli stock e la diversità delle specie negli oceani non deve scendere a compromessi. Ecco perché l'intera gamma di pesce e frutti di mare proviene da Coop e quindi anche dal nostro banco del pesce, 100% da fonti sostenibili e sottoposti a essenziali controlli rigorosi. In qualità di membro fondatore del Gruppo frutti di mare del WWF, Coop fa controllare annualmente dal WWF l'intera gamma di pesci e frutti di mare e, se necessario, adegua di conseguenza la propria offerta. Non offriamo pesce e frutti di mare che sono a rischio di estinzione. Tutte le attività di pesca e le aziende agricole da cui ci approvvigioniamo di pesce e frutti di mare sono classificate dal WWF come raccomandate o accettabili.
Naturalmente il pesce delle nostre acque svizzere è particolarmente sostenibile. In svizzera vivono oltre 50 specie di pesci diversi. Tra i pesci commestibili svizzeri più conosciuti ci sono il pesce persico, il salmerino, il coregono, il luccio e le tre specie di trota, quella di fiume, quella iridea e quella di lago. Lavoriamo a stretto contatto con i pescatori professionisti svizzeri e quindi ci assicuriamo che le distanze di trasporto rimangano brevi. I pesci catturati allo stato brado in Svizzera sono raccomandati o accettabili secondo le classificazioni del WWF. Da parte loro i pescatori professionisti danno un prezioso contributo alla biodiversità nelle acque svizzere. Inoltre con la nostra collaborazione possiamo rafforzare una professione locale.

Label: per il futuro dei pesci e del mare

Il Marine Stewardship Council (breve MSC) è un'organizzazione internazionale senza scopo di lucro che si impegna per una pesca responsabile dei nostri mari fin dalla sua nascita nel 1997. MSC si è posta l'obiettivo di contrastare il problema globale della pesca eccessiva. Il marchio MSC viene assegnato solo alle attività di pesca certificate secondo lo standard ambientale MSC per la pesca sostenibile. Ciò significa che hanno dimostrato di aver rispettato le seguenti regole:
  • È possibile pescare solo pesci in quantità sufficiente a mantenere gli stock ittici a un livello costantemente alto a lungo termine.
  • Gli attrezzi da pesca devono essere utilizzati in modo tale da preservare l'habitat dei pesci e di altre forme di vita marina.
  • La gestione della pesca deve essere sostenibile ed efficace. Se, ad esempio, uno stock ittico minaccia di diminuire, il contingente di cattura deve essere ridotto a un livello tale da consentire la ricostituzione dello stock.
Se si sceglie il pesce con il marchio MSC, si ricompensa una pesca responsabile e si contribuisce alla conservazione degli stock ittici per le generazioni presenti e future. La valutazione di un'attività di pesca è accompagnata da rappresentanti scientifici, organizzazioni ambientaliste e autorità competenti. Un'attività di pesca certificata MSC deve dimostrare ogni anno di aver continuato a soddisfare lo standard MSC e, se del caso, di essere migliorata. Anche i produttori, i commercianti e i banchi di pesce fresco devono essere certificati e controllati regolarmente. I consumatori possono così essere certi che il pesce con il marchio MSC proviene effettivamente da una pesca sostenibile.
L'acquacoltura può contribuire a contrastare la minaccia di una pesca eccessiva negli oceani di tutto il mondo. Ma anche questi animali dovrebbero essere tenuti e allevati secondo le specie più appropriate. L'etichetta ASC identifica il pesce e i frutti di mare provenienti da un'agricoltura sostenibile. Oltre agli standard ecologici, anche per l'alimentazione dei pesci e l'uso responsabile di farmaci e risorse, l'etichetta prescrive anche standard sociali minimi per i dipendenti. Questi includono il pagamento di salari minimi e la garanzia di un'assicurazione sanitaria.
I pesci e i gamberetti biologici provengono da un'agricoltura biologica controllata nelle cosiddette acquacolture. Con il marchio di qualità Bio Suisse possono essere offerti solo alimenti provenienti da aziende agricole controllate regolarmente e in modo indipendente e che soddisfano i seguenti requisiti:
  • allevamento rispettoso degli animali
  • alimentazione controllata senza aggiunta di ormoni o promotori della crescita
  • nessun uso preventivo di farmaci
  • se possibile, questi pesci devono essere di origine svizzera e/o lavorati in Svizzera

Metodi di cattura

Dal 2014, Coop è il primo commerciante al dettaglio in Svizzera a dichiarare i metodi di pesca sulle confezioni del pesce fresco pescato in natura. Al nostro banco del pesce troverete questi dettagli nel testo dettagliato di ogni singolo prodotto. Questa elevata trasparenza non è obbligatoria né in Svizzera né nell'UE, ma noi di Coop riteniamo importante non nascondere queste informazioni a voi.
Ci sono grandi differenze nei metodi di pesca. L'esperta del WWF Mariann Breu, ad esempio, cita la pesca con lenze a mano come uno dei metodi più delicati di cattura del pesce. Le catture accessorie sono praticamente inesistenti, poiché le lenze vengono catturate individualmente e le specie catturate involontariamente vengono rimesse in libertà. Le lenze a mano non incidono sul fondo marino. La pesca a strascico, d'altra parte, è considerata problematica nella misura in cui non vengono adottate misure speciali per proteggere l'ambiente. Le reti da traino sono utilizzate in acque aperte (reti da traino pelagiche) o tirate sul fondo marino (reti a strascico). Senza contromisure specifiche, le reti a strascico possono causare molte catture accessorie. L'uso di reti a strascico in zone sensibili come le barriere coralline o i prati di fanerogame marino può causare danni significativi al fondo marino. Le reti da traino pelagiche sono almeno sotto questo aspetto meno problematiche.
I metodi di cattura dicono molto su come la pesca ecologica è, cioè se, ad esempio, il fondo marino è protetto e le catture accessorie evitate. Per questo motivo dichiariamo nel banco del pesce per ogni prodotto se il pesce è stato catturato con lenze a mano, palangari, reti da posta o a strascico.