Carrello

Il carrello è vuoto.

Aggiungi un prodotto e comincia a fare i tuoi acquisti.

Importo totale

Valore della merce:
CHF
Spese di consegna:
CHF

Totale:

CHF

Quali formaggi abbinare a quale vino

Anche gli antichi greci e romani amavano il formaggio insieme al vino. Affinché le due prelibatezze si combinino per creare un'eccellente esperienza di gusto, è necessario conoscere alcuni principi importanti e rispettare alcune regole.

L'essenziale in breve

Provenienza e aroma condividono il proverbio: «Chi si somiglia si piglia»
Formaggio e vino della stessa regione di solito si abbinano bene insieme. Avendo in comune le stesse condizioni climatiche e geografiche riescono a creare un'armonia.
Formaggio e vino devono avere anche un aroma ugualmente intenso: più il formaggio è maturo e saporito, più corposo e abboccato il vino. Al contrario ai formaggi dall'aroma fine si abbina meglio un vino delicato.
In fatto di gusto gli opposti si attraggono
I formaggi acidi, salati o molto saporiti richiedono un vino dolce di contrasto.
In caso di dubbio, sempre bianco
Contrariamente all'opinione popolare non è necessario bere vino rosso con i formaggi, tanto meno quelli troppo forti e alcolici, perché vanno d'accordo solo con pochi formaggi molto aromatici. Nella maggior parte dei casi con un vino bianco che ha una leggera dolcezza residua si viaggia sereni.

I giusti abbinamenti di formaggio e vino

Formaggio fresco
La caratteristica tipica dei formaggi freschi è la nota acida e l'aroma fruttato. Più il formaggio è giovane e fresco, più si abbina bene con uno champagne, un prosecco o un vino bianco leggero, acido e fruttato. La leggera dolcezza fruttata del vino bianco bilancia la nota agrodolce del formaggio fresco.
Formaggio morbido a crosta fiorita
Formaggio a crosta fiorita è leggermente salato e ha una nota fungina sulla crosta. Vini bianchi secchi e freschi o vini rossi leggeri con aromi di frutta e poco tannino si sposano bene con il suo gusto delicato. Il maggior contenuto di grassi nel formaggio a pasta molle può ammorbidire meravigliosamente l'acidità e il tannino nel vino.
Formaggi di capra e pecora
I formaggi di capra e pecora hanno un sapore aspro e un aroma intenso. I vini bianchi dolci leggeri, secchi o semisecchi fino a dolce, non troppo pesanti, sono più adatti.
Formaggio a pasta molle con colture rosse
Quando si mangia formaggio rosso piccante spalmabile dipende se lo si mangia con la crosta o meno: senza crosta è più adatto a un vino bianco semplice e semisecco - con la crosta, invece, si sposa meglio con un vino rosso fruttato, morbido e a bassa acidità.
Formaggi semiduri e duri
I formaggi semiduri e duri hanno una vasta gamma di sapori e, a seconda della loro intensità, possono essere accompagnati da vini diversi. In generale, tuttavia, si può dire che i formaggi semiduri e duri sono più concentrati e più piccanti. Inoltre hanno un contenuto di sale e grassi abbastanza elevato e sono quindi più intensi nel gusto. Pertanto anche i vini bianchi e rossi sono adatti a loro. Più duri e più recenti sono i formaggi semiduri e duri, più tannini può avere il vino.
Formaggio blu
Un vino che può fare da contrasto al formaggio con muffa blu piccante e intenso. Come regola generale, questo può essere accompagnato solamente da vini dolci finemente acidi. Si parla ad esempio di porto o di sherry. Come regola generale più salato è un formaggio blu, più dolce può essere il vino.

Conclusione: a ogni formaggio il suo vino

Esiste una grande varietà di formaggi dagli innumerevoli profumi e aromi, per cui a ogni formaggio corrisponde un vino particolare. Trovare il vino giusto non è facile, ma a forza di sperimentare, con il tempo, un po’ di pratica e sempre più esperienza è possibile azzeccarlo sempre!