Carrello

Il carrello è vuoto.

Aggiungi un prodotto e comincia a fare i tuoi acquisti.

Importo totale

Valore della merce:
CHF
Spese di consegna:
CHF

Totale:

CHF

Grenache

A causa della coltivazione molto diffusa questo vitigno ha molti nomi: Cannonau, Grenache, Alicante, Granaxa, Navarra, Rivesaltes, Rossiglione, ecc. La varietà dei nomi va di pari passo con la varietà degli aromi presenti nel vino.
È il quarto vitigno più coltivato nel mondo. Proviene probabilmente dall'Aragona, da dove si è diffuso prima nella Rioja e poi nella Navarra.
Il Grenache è ad alta resa e cresce meglio in un clima soleggiato e ventoso. Questo vitigno è scarsamente dotato di pigmenti colorati, per cui è particolarmente adatto per la produzione di vini rosati.
Il Grenache produce vini corposi e speziati con un alto contenuto zuccherino. È molto diffuso in Spagna e nel Midi francese. Uno dei migliori vini rosati del mondo prodotto con uve Grenache – il Tavel – viene dal sud delle Côtes du Rhône. A Châteauneuf-du-Pape, dove costituisce il vitigno principale, si producono vini rossi concentrati che possono contenere fino al 90% di Grenache.
A Banyuls, con il Grenache vinificato in purezza si ottiene un vino simile al porto che porta lo stesso nome della località.
Grazie all'alto contenuto zuccherino, i vini spagnoli realizzati con il Grenache sono più concentrati e stabili, ma non sempre più eleganti. Nella Rioja è il vitigno più coltivato ed è spesso tagliato con il Tempranillo. In Sardegna l'uva si chiama Cannonau e produce vini vigorosi.
Questo vitigno si trova molto spesso anche nelle aree di coltivazione oltreoceano. È la quarta varietà più comune in California, ma è raramente indicata sull'etichetta perché è usata per rosati semi-dolci o come componente di base per il Porto californiano. Il Grenache viene usato nello stesso modo anche in Australia dove la quantità coltivata è seconda solo a quella dello Shiraz.
Colore
Giovane
viola carico/rosso-blu
Maturo
da rosso a rosso marrone
Bouquet
Giovane
sentori di bacche con aromi di ciliegia, carne, prugna, lampone e pepe nero
Maturo
speziato e affumicato, con sentori di prugne e stalla
Maturo
Giovane
pepato, fruttato (ciliegia), con nota terrosa
Maturo
complesso con frutto morbido di datteri e uva passa, note mediterranee di alloro, timo e pepe