Carrello

Il carrello è vuoto.

Aggiungi un prodotto e comincia a fare i tuoi acquisti.

Importo totale

Valore della merce:
CHF
Spese di consegna:
CHF

Totale:

CHF

Merlot

Benché l'origine di questo vitigno è sconosciuta, si sa che il Merlot si coltiva in Francia già da diversi secoli. È da lì peraltro che deriva il nome: «merle» in francese significa appunto merlo. Il vino prodotto con il Merlot è molto corposo, fruttato, con un evidente aroma di bacche.
L'uva Merlot proviene probabilmente dalla regione francese del Bordolese. È anche il vitigno a bacca rossa più coltivato della regione. Matura prima del Cabernet Sauvignon e ha spesso un elevato contenuto zuccherino. Per questo motivi i vini Merlot hanno 1 grado in più di alcool.
Gli acini dell'uva Merlot hanno una buccia più sottile rispetto al Cabernet Sauvignon, contengono quindi meno tannini e non si possono conservare a lungo. La vite è inoltre più sensibile e gli acini sono più suscettibili al marciume. A causa dell'alto contenuto zuccherino, l'uva è particolarmente dolce per cui produce vini con un'alta gradazione alcolica.
La fruttuosità e la morbidezza sono ideali per compensare un vino duro come il Cabernet. Come vino da taglio è un partner ideale perché è in grado di adattarsi molto bene alle altre varietà. Il Merlot è un vitigno ad alta resa e produce vini semplici senza limiti di quantità.
I vini Merlot vinificati in purezza possono essere anche di altissima qualità. I migliori esempi provengono dal Pomerol. Basta pensare al Château Petrus o al Château Le Pin. Nel Bordolese il Merlot domina nel Libournais, cioè intorno a Saint-Emilion, Pomerol, Fronsac, Bourg e Blaye. Nel Médoc è tagliato con altre varietà per ottenere vini più morbidi che vanno bevuti più giovani.
Il vitigno Merlot è coltivato in tutto il mondo. Vi sono grandi aree di coltivazione nell'Italia del Nord e nella Francia meridionale. Ma lo si trova anche in Bulgaria, Croazia, Romania e Grecia.
In Ticino è il vitigno principale ed è coltivato sia in maniera tradizionale che moderna.
Negli anni '90 è stato scoperto dal Nuovo Mondo, oltre che in Cile, Sudafrica e Nuova Zelanda dove acquista sempre più popolarità.
Colore
Giovane
rosso-blu carico
Maturo
scuro, rosso marrone
Bouquet
Giovane
prugne, spesso anche spezie
Maturo
tartufo, confettura di prugne e note animalesche
Sapore
Giovane
dolce e fruttato con ricordi di prugne
Maturo
morbido e complesso, intensi aromi fruttati