Keine Kamera verfügbar. Bitte Zugriff auf Kamera erlauben und Applikation neu starten.
Peter Keller mostra perché il Nebbiolo è uno dei grandi vitigni a Mondovino.

Il Nebbiolo è un vitigno eccellente: ecco le ragioni

Si potrebbe disquisire a lungo su quali siano i migliori vitigni al mondo, su un criterio però non si discute: i vini ottenuti devono essere pregiati e affinati per anni, se non per decenni.
Tra i bianchi annovero lo Chardonnay, il Riesling e, con qualche riserva, anche il Sauvignon blanc, mentre tra i rossi spiccano senza dubbio Pinot nero, Cabernet Sauvignon, Syrah e Nebbiolo. Il grande potenziale delle uve trova la sua massima espressione in Piemonte, in particolare nelle Langhe, patria dei celebri Barolo e Barbaresco.
Il motivo è essenzialmente legato all'ubicazione, al clima e alle proprietà del suolo. Formatesi milioni di anni fa, le Langhe si caratterizzano per un paesaggio collinare e rigoglioso e un suolo costituito da molti strati di componenti diversi, principalmente tufo e marne molto calcaree ricche di argilla e sabbia fine. Le proporzioni variabili di sabbia, calcare conchilifero e argilla nei terreni di marna calcarea delle Langhe creano le condizioni ideali per la coltivazione del Nebbiolo e sono determinanti per l'unicità organolettica dei vini ottenuti nei diversi siti langaroli. Il clima in Piemonte è continentale con stagioni ben definite. Le calde giornate estive e le fresche notti autunnali sono ideali per la proliferazione del Nebbiolo, che matura piuttosto tardi. Caratteristici della varietà sono il colore chiaro, tannini pronunciati e una spiccata acidità.
Grazie a queste proprietà e all'affinamento in grandi botti di legno, i vini ottenuti da uve Nebbiolo presentano un notevole potenziale d'invecchiamento. Tuttavia, al fine di renderli accessibili prima, alcune tenute si sono convertite alla maturazione in barrique. L'eccellente potenziale evolutivo e la capacità di esprimere alla perfezione il luogo di provenienza fanno del Nebbiolo un vitigno pregevole. Per quanto la fama mondiale della viticoltura piemontese si debba essenzialmente a Barolo e Barbaresco, anche un "semplice" Nebbiolo non è da meno quanto a charme e qualità. Lo dimostra il Nebbiolo Langhe Edition Peter Keller 2020 dell'eccezionale enologa Giulia Negri, un vino davvero speciale disponibile in esclusiva da Mondovino.
Immagine ingrandita Chiudi
75cl

Langhe Nebbiolo Edition Peter Keller Weingut Giulia Negri

Italia, 2020

Valutazione media: 1.0 da 5 da 5 1 recensione

Giulia Negri lavora secondo metodi tradizionali. Ciò significa che l'enologo non affina i suoi vini in barrique. Il Nebbiolo Langhe Edition Peter Keller 2020 matura per 14 mesi in tonneaux dopo essere stato fermentato spontaneamente con lieviti selvatici in vasche d'acciaio. Il risultato è un vino potente ma non opulento, con un'eleganza impressionante, una bella struttura, morbidezza e buona tensione. I tannini sono maturi, l'acidità è perfettamente integrata. Il lungo finale rende il Nebbiolo, che si presenta con un rosso rubino chiaro varietale, una grande esperienza di piacere. Il bouquet rivela note raffinate di bacche rosse, violette e sentori speziati. Le uve provengono dal vigneto Pian delle Mole nel comune di La Morra. I vigneti si trovano a un'altitudine di 500 metri sul livello del mare. La posizione garantisce giornate calde e notti piuttosto fresche.

19.95

Prezzo per 10 centilitro
2.66/10cl
Le rarità sono escluse da tutte le azioni.
Disponibile solo online