Carrello

Il carrello è vuoto.

Aggiungi un prodotto e comincia a fare i tuoi acquisti.

Importo totale

Valore della merce:
CHF
Spese di consegna:
CHF

Totale:

CHF

La regione vitivinicola di Bordeaux

Nessun'altra regione vitivinicola ha alle spalle una carriera paragonabile a quella della Borgogna. E a ragione: infatti, nonostante negli ultimi tempi sia sulla bocca di tutti soprattutto per i prezzi esorbitanti, la speculazione e altri titoloni negativi, tutto il mondo del vino segue il suo stile, i suoi grandi vini.
Schon die Römer erkannten, dass das Bordeaux ein wichtiges Weinanbaugebiet ist.

Storia

Il fatto che Bordeaux sia una antica città commerciale ha portato tutta una serie di vantaggi alla regione. La sua posizione e il suo grande porto sono stati di enorme rilevanza per l'esportazione dei vini e la loro fama. Già i Romani avevano compreso che il Bordolese era una zona importante per la coltivazione della vite. Successivamente arrivarono sia i Franchi che i Baschi, tutti molto interessati alla viticoltura. Il periodo di fioritura di Bordeaux ebbe inizio nel XIV secolo, grazie a un'alleanza con gli Inglesi, i quali dominarono il commercio dei vini nella regione per trecento anni. In seguito, gli Inglesi furono sostituiti da commercianti della Borgogna e dallo stato francese. Il commercio dei vini con l'Inghilterra e altri Paesi proseguì. La regione aveva un'ottima fama e la viticoltura si sviluppò favorevolmente. Dopo la seconda guerra mondiale ebbe inizio un nuovo periodo di fioritura, avviato da una ripresa delle attività dopo la catastrofe della filossera della vite. I progressi tecnici negli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso portarono al risultato delle grandi annate degli anni Ottanta. La fama e, purtroppo, anche i prezzi sono da allora aumentati costantemente.

Geografia

Con un'estensione di 150 km da nord a sud e fino a 70 da ovest a est, il Bordolese è una delle regioni vitivinicole più grandi di Francia. I fiumi Garonna (Graves) e Dordogna (Saint-Emilion e Pomerol), che penetrano nella foce della Gironda (Médoc), hanno trasportato sabbia e sedimenti dai Pirenei e dal Massiccio Centrale, creando così condizioni perfette per la viticoltura: terra magra ed eccellente permeabilità.
Jeder Weingeniesser verbindet den Namen Bordeaux mit exzellenten aromatischen Rotweinen.

Clima

Grazie alla corrente del Golfo che lambisce la costa atlantica, gli inverni sono miti e piovosi e la primavera è mite. L'estate è calda, seguita da un lungo e tiepido autunno.

Vini

Médoc: vini rossi ricchi di tannini ma fruttati, Saint-Emilion e Pomerol: rossi fruttati, vellutati e pieni. Graves: vini rossi pieni e fruttati, vini bianchi secchi. Sauternes e Barsac: bianchi dorati, pieni e dolci.

Vitigni

Sauvignon Blanc, Sémillon e Muscadelle per i vini bianchi. Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc, Petit Verdot e Malbec per i rossi.

Superficie vitata/quantitativi prodotti

121.000 ettari, circa 6 milioni di hl/anno.
Le regioni vinicole di Bordeaux