Keine Kamera verfügbar. Bitte Zugriff auf Kamera erlauben und Applikation neu starten.
Solo per poco! Con un'ordinazione a partire da fr. 200.– ricevi un buono del valore di fr. 20.– per la prossima spesa. (escluse consegne VinoLog) Visualizza di più

Altri Bordeaux

Con quasi 120.000 ettari di vigneti, circa 60 sottodenominazioni e una produzione che corrisponde a quasi un miliardo di bottiglie, il Bordolese è la principale regione del mondo nella produzione di vini della migliore qualità.

Geografia

La zona di coltivazione corrisponde perfettamente ai confini del dipartimento della Gironda. Oltre il 50% del vino prodotto è Bordeaux (rosso e bianco) e Bordeaux Supérieur (vino rosso con disciplinare più rigido). Qui si possono inoltre produrre rosé o Clairet e Crémant de Bordeaux (vino spumante). La regione di Entre-Deux-Mers, fra i fiumi Garonna e Dordogna, produce vini bianchi fruttati. I versanti delle colline vengono definiti «Côtes» (Blaye, Bourg, Castillon, Côtes de Bordeaux).       

Terroir

I terreni sono di molti tipi. Nelle vicinanze dei fiumi predominano aree detritiche di ghiaia e sabbia. I pendii sono costituiti da molassa e/o calcare. Sopra di essi si trovano terreni argillosi, più o meno grassi.

Vitigni

Vino rosso: Merlot, Cabernet Sauvignon, poco Cabernet Franc, Petit Verdot e Malbec.Vino bianco: Sauvignon Blanc, Sémillon, poco Muscadelle.

Stile

Il Bordeaux esiste in tutte le possibili varianti, dal piacevolissimo rosé o rosso ai bianchi fruttati, dallo spumante ai rossi vigorosi per l'invecchiamento in cantina. Tutti i Bordeaux hanno in comune la tendenza a essere equilibrati e facilmente digeribili. I rossi più ambiziosi sono prodotti nelle cosiddette Côtes. Da Bourg e Blaye provengono i più robusti, da Castillon i più vellutati e dalle Côtes de Bordeaux i più eleganti.

Grado ottimale di maturità

1–4 anni (rossi e bianchi più semplici), 6–10 anni (grandi rossi da invecchiamento

I vini più amati - altri Bordeaux