Keine Kamera verfügbar. Bitte Zugriff auf Kamera erlauben und Applikation neu starten.

Kevin Judd

Greywacke by Kevin Judd: la nuova promessa neozelandese. Con la collezione Greywacke, Kevin Judd ha realizzato un sogno a lungo accarezzato: creare vini suoi.
La collezione Greywacke ha preso il nome dal sostrato roccioso dei vigneti composto da ciottoli di fiume grigi cui si attribuisce un effetto positivo sulla qualità del Sauvignon Blanc.
L'enologo della tenuta Cloudy Bay, la più famosa della Nuova Zelanda, ha un obiettivo ben preciso: la massima qualità.
Le uve utilizzate per queste perle della viticoltura neozelandese provengono da antichi vigneti della Wairau Valley di proprietà della famiglia Sutherland, i creatori della leggendaria Dog Point Vineyards. E sempre lì vengono vinificate, dopo essere state raccolte in notturna quando le temperature sono più fresche. La fermentazione avviene spontaneamente e segue una breve macerazione sulle bucce.
Il nome «Greywacke» si riferisce ai ciottoli di fiume la cui presenza nella vigna avrebbe un influsso particolarmente positivo sulla qualità del Sauvignon Blanc. Questo è indubbiamente il vitigno principe per il nuovo progetto di Kevin Judd e dà vini estremamente aromatici, ricchi di carattere e dalle note minerali.
Kevin Judd crea grandi vini che coniugano concentrazione e piacevolezza di beva.