Keine Kamera verfügbar. Bitte Zugriff auf Kamera erlauben und Applikation neu starten.

CAGI – Cantina Giubiasco SA

Fondata nel 1929 la CAGI Cantina Giubiasco SA sorge nel cuore di una pregiata regione viticola collinare che comprende Bellinzona, i suoi quartieri e diversi Comuni che la circondano. Con le uve selezionate di oltre 350 viticoltori la CAGI vinifica più di 20 diversi vini, valorizzando soprattutto i vecchi vigneti, la conservazione di un bene paesaggistico di grande pregio e il nostro vitigno principe: il Merlot!
La Cantina di Giubiasco sorge nel cuore di una pregiata regione viticola collinare. Qui storia e tradizione hanno lasciato la loro impronta sul territorio: ne sono una testimonianza i castelli di Bellinzona, dichiarati dall’UNESCO patrimonio dell’umanità.
Fondata nel 1929 al preciso scopo di fornire il vino per il “Tiro federale” svoltosi a Bellinzona in quell’anno, oggi con le uve selezionate, di oltre 350 viticoltori, la Cantina di Giubiasco vinifica all’incirca un decimo dell’intera produzione del Ticino.
Da molti decenni la Cantina conduce un’accurata valorizzazione di vecchi vigneti collinari situati in diversi Comuni che circondano la capitale Bellinzona, con le sue mirabili fortificazioni medioevali, i castelli, le mura merlate e le torri. La cura dei vigneti di collina contribuisce alla conservazione dell’ambiente ed al mantenimento di un bene paesaggistico di grande pregio.
È in questo territorio che dal vitigno Merlot, coltivato da oltre un secolo, nascono vini davvero unici, apprezzati da tutti gli estimatori. Questi vini raccontano la storia della loro terra di origine. Nel 1986 la CAGI è stata acquistata dalla Federazione ticinese dei produttori di latte che l’ha trasformata in un’azienda vitivinicola moderna sempre con un atteggiamento strategico rivolto ai desideri dei consumatori. Il successo non si è fatto attendere, soprattutto con il “Bucaneve” che oggi è considerato il bianco di Merlot più bevuto in Svizzera. Nell’intento di assicurare e migliorare i processi di produzione e di sicurezza alimentare, nel 2017 la CAGI ha ricevuto la certificazione ISO 22000, una conferma importante per il futuro della Cantina.
Principalmente la CAGI ha indirizzato la sua produzione su vini bianchi Merlot e Chardonnay e nel contempo vinifica vini pregiati barricati e vini autoctoni come lo storico vitigno Bondola. Negli ultimi anni considerando un approccio rispettoso sia del territorio che della cura della vite si sperimentano nuovi vini prodotti con vitigni interspecifici che godono di una maggior resistenza a malattie funginee.