Keine Kamera verfügbar. Bitte Zugriff auf Kamera erlauben und Applikation neu starten.

Tamborini

Nel 2012 Claudio Tamborini è stato insignito del prestigioso titolo di «Viticoltore dell'anno». Pioniere della qualità, ha contribuito in misura determinante a plasmare il «prodigio vinicolo» ticinese.
Nata nel 1944 come azienda di importazione, nel 1978 Claudio Tamborini inizia a produrre vini propri e poi ad acquistare vigneti, arrivando a gestire 27 ettari di vigneti con tipologie differenti di terreno a Comano, Lamone, Gudo, Castelrotto, Neggio, Porza, a cui si aggiungono le uve acquistate da 70 viticoltori, alcuni dei quali professionisti.
L'assortimento di vini è ampiamente diversificato e suddiviso in varie linee; oltre ai Merlot tra cui citiamo i pregiati Comano e SanZeno Costamagna Riserva, merita una nota la linea ESPE, “esperienze”, frutto di nuovi vitigni o nuove tecniche di vinificazione, con tre vini: ESPE N.5, un Merlot vinificato in bianco secondo il metodo dell’iperossidazione, ESPE N.6 “Il senza Merlot” e ESPE N.7 Arinarnoa in purezza.
Inoltre l’azienda ha iniziato la produzione di vini da vitigni cosiddetti PiWi ("pilzwiderstandsfähig”), ovvero che necessitano di minori trattamenti perché maggiormente resistenti alle malattie crittogamiche. Questo dimostra uno sguardo al futuro verso la sostenibilità ambientale.
Infine, con la «Tenuta Tamborini Vallombrosa» di Castelrotto, Claudio Tamborini ha realizzato un sogno molto speciale. Immerso nei vigneti sorge infatti un Bed & Breakfast composto da 9 camere con opere d’autore; negli spazi esterni è stato creato negli anni un percorso artistico-culturale con sculture di artisti internazionali e locali.