Keine Kamera verfügbar. Bitte Zugriff auf Kamera erlauben und Applikation neu starten.
Solo per poco! Con un'ordinazione a partire da fr. 200.– ricevi un buono del valore di fr. 20.– per la prossima spesa. (escluse consegne VinoLog) Visualizza di più

Taittinger

Nelle cantine Taittinger, collocate in antiche cave di gesso, si cela un tesoro: milioni e milioni di bottiglie del più nobile champagne maturano qui per anni diventando dei veri e propri trionfi di armonia. L'alta percentuale di Chardonnay assicura loro una bella freschezza aromatica.
Nelle cantine Taittinger, collocate in antiche cave di gesso, si cela un tesoro: milioni e milioni di bottiglie del più nobile champagne.

La celebre maison du champagne di Reims

Il commerciante Jacques Fourneaux fondò la tenuta nel 1734 – infatti è uno degli Châteaux più antichi della Champagne. All'inizio del XX secolo l'azienda venne rilevata dall'ufficiale austriaco Pierre Taittinger, quando, durante un dislocamento in Francia, scoprì la sua passione per la regione e per quelle finissime bollicine. E si dimostrò estremamente capace nella gestione della sua maison du champagne. È così che la tenuta ha continuato a espandersi arricchendosi sempre di nuovi vigneti per andare incontro alla grande domanda di champagne Taittinger.
Nel 1952 i componenti della famiglia crearono il proprio stile enologico. E fu così che scelsero di mettere al centro della loro cuvée lo Chardonnay. La loro è stata una scelta azzeccata, perché oggi la freschezza fruttata del nobile vitigno bianco è il tratto distintivo del Taittinger. Anche sotto la guida di Pierre-Emmanuel Taittinger, l'attuale gestore della tenuta, si è rimasti fedeli a questa linea. E i figli Vitalie e Clovis appoggiano il padre in ogni sua decisione.
Assemblare le cuvée utilizzando diversi vitigni, cru e annate è un compito delicatissimo e di enorme prestigio che richiede la maestria di un grande chef de caves come Loïc Dupont. Uno champagne Taittinger matura per almeno 3 o 4 anni. La cantina si trova in un luogo di grande valore storico: sotto le volte di quella che un tempo fu la cantina dell'abbazia di Saint-Nicaise, che venne scavata già in epoca gallo-romana quando era una cava di gesso. Nel XIII secolo i monaci benedettini ampliarono le gallerie per conservare le bottiglie destinate al loro fabbisogno personale. La sede dell'azienda Taittinger oggi si trova esattamente sui resti dell'abbazia distrutta durante la Rivoluzione francese. Qui maturano una ventina di milioni di bottiglie. A 18 metri sottoterra si hanno le condizioni climatiche perfette per la maturazione dello champagne Taittinger. Chi desidera acquistarne una bottiglia direttamente in loco, non può lasciarsi sfuggire l'occasione di visitare la cantina nel gesso.
La maison du champagne è strettamente legata alla storia della regione. Infatti, sul collo della bottiglia campeggia il ritratto di Tebaldo I di Navarra, il conte della Champagne, che fu una figura fondamentale per la storia della regione. Durante la sua reggenza introdusse il vitigno da cui poi è nato lo Chardonnay, che portò con sé di ritorno da una crociata. Non c'è da stupirsi, quindi, che il Domaine Taittinger gli riservi un posto d'onore.

Il profilo dello champagne Taittinger

Il Domaine Taittinger è rinomato per i suoi champagne in cui spicca la briosa freschezza dello Chardonnay. Oltre ai brut sans année, l'assortimento contiene anche eccellenti champagne millesimati come il Comtes de Champagne. Con le linee di prodotto cambiano anche le proporzioni degli assemblaggi a base di Chardonnay, Pinot noir e Pinot meunier. Il portfolio di Taittinger contiene anche rosé con un raffinato profilo aromatico. Le marche di champagne più acquistate del domaine sono il Brut Réserve, il Prélude e il Brut Prestige Rosé.
Il Brut Réserve viene vinificato con le uve provenienti da cru diversi di Chardonnay (40 percento), di Pinot noir (60 percento) e una piccola parte di Pinot meunier. Per sviluppare il suo carattere armonico ha bisogno di tre o quattro anni di invecchiamento. Un vino spumante nobile color giallo paglierino brillante, capace di conquistare già al primo sorso con i suoi vivaci aromi di frutta, che ricordano l'albicocca e la vaniglia. Il bel corpo e l'effervescenza raffinata garantiscono un gusto pieno. È ottimo come aperitivo – ma questo brioso champagne Taittinger è perfetto anche per accompagnare piatti a base di pesce e frutti di mare.
Ma le versioni rosé non sono da meno: vengono create assemblando i migliori Pinot noir e una percentuale consistente di Chardonnay. Il rosato matura almeno 3 anni sui lieviti per sviluppare il suo un finissimo perlage. Accenti aromatici di lampone e ribes nero gli conferiscono note fruttate pronunciate.
Il Comtes de Champagne è una cuvée de prestige firmata Taittinger. Questo champagne millesimato viene prodotto soltanto in annate particolarmente buone e viene vinificato bianco o rosé con il 100 percento di uva Chardonnay.
Concedetevi il piacere di uno degli champagne migliori. Potete acquistare il vostro Taittinger qui oppure in uno dei supermercati Coop.

I vini firmati Taittinger